Spezzatino di Copertina di manzo

Spread the love

In questa ricetta ho voluto far sentire tutta la genuinità degli ingredienti, senza mettere insaporitori, brodo o quant’altro. Anche la salsa di pomodoro è fatta al momento, fresca e naturale, esalterà il sapore della copertina di manzo!

Ingredienti

  • 500 gr Copertina di Manzo
  • 1 grosso pomodoro fresco
  • ½ cipolla novella grande
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • erbe aromatiche
  • sale
  • olio extravergine d’oliva
  • mezzo peperoncino

Preparazione

Tempo: 2h

Difficoltà: media

 

Tagliate la copertina di manzo in dadi di 3x3cm circa. Quando avrete tagliato tutta la carne, trasferitela in una terrina e mescolatela a delle erbe aromatiche e del sale integrale. Lasciatela quindi riposare per il tempo in cui pulirete e taglierete le verdure e preparerete la salsa di pomodoro.

Prepariamo la salsa: prendete il pomodoro e tagliatelo a dadolata grossa; fatelo saltare in un tegamino con dell’olio finchè non inizia a perdere acqua. Aggiungete sale quanto basta e aspettate che si cuocia per bene. Trasferite il pomodoro cotto nel recipiente alto e stretto del minipimer e frullatelo.

Tagliate la cipolla grossolanamente, magari lasciandola anche a spicchi; tagliate la carota e il sedano a dadolata grossa.

Fate scaldare una pentola di terracotta con abbondante olio e fate soffriggere la cipolla la carota e il sedano.

LEGGI ANCHE  I menu di Benedetta del 3 gennaio

Quando si saranno ben abbrustoliti, trasferite nella pentola la carne e fatela rosolare per bene.

Nel momento in cui inizia a buttare acqua versate sulla carne tutta la salsa di pomodoro che avete preparato in precedenza, mescolate, e aggiungete acqua calda fino a coprire.

A questo punto aggiungete mezzo peperoncino oppure una presa di peperoncino liofilizzato.

In questo momento io aggiungo già il sale: mi trovo bene a salare con quello grosso -come se stessi salando l’acqua della pasta- perché mi dà l’idea ad occhio di quanto salare.

Quando il tutto prende il bollore, coprite con il coperchio e abbassate al minimo la fiamma; ora dovrete aspettare per un’ora e mezza di cottura. Ogni 5-10 min dovrete dare un occhio a come sta il vostro spezzatino e mescolare pian piano con un mestolo di legno.

Passato il tempo necessario avrete aggiunto l’acqua un’altra volta e la carne dovrebbe essere diventata così morbida che si scioglie solo guardandola.

Ora potete servirla assieme a della polenta e godere della vostra opera.

 


Spread the love