Le ricette del menu piatto unico di Benedetta Parodi

Le ricette del menu piatto unico di oggi di Benedetta Parodi sono state: pasticcini di salmone con verdure, stim stam indjvie, semifreddo ai pistacchi, insalata di gamberoni e puntarelle e spaghetti alle acciughe.

Patate saltate in padella last minute

Come saltare le patate in padella con burro e salvia ed ottenere un risultato impeccabile e soprattutto golosissimo? Leggete la ricetta: è semplice e veloce e soprattutto piace tanto anche ai bambini!

Spezzatino di manzo in umido

Oggi vi proponiamo la ricetta dello spezzatino di manzo in umido, un classico per gli amanti della carne ed in particolare delle preparazioni in umido.

Risotto ai funghi con il Bimby

Un classico col quale non si sbaglia mai in tutte le stagioni. Impariamo a tenere in dispensa un sacchettino di funghi secchi: torneranno utili quando la voglia di risotto si farà sentire!

Frittata ortolana

La ricetta della frittata all’ortolana, preparata in pochi minuti con ingredienti semplici e, per così dire, rustici. Un secondo piatto nutriente che sa di casa e di famiglia.

Rigatoni al pesto tricolore

Oggi ho pensato di proporre un primo piatto a base di pesto alla genovese fatto in casa, arricchito e reso ancor più sfizioso dalla presenza di pomodorini e mozzarella.

Parmigiana di zucchine

Un piatto unico davvero goloso perfetto anche per i vegetariani? E’ la parmigiana di zucchine, ottima perchè preparata con ingredienti di stagione.

Pasta al tonno

Una piccola grande golosità che sa di casa e di pranzi in famiglia: è la pasta al tonno, gradita sia ai grandi che ai più piccini!

La pizza a modo mio

La pizza a modo mio: vi svelo il segreto per ottenere una pizza deliziosa da preparare quando arrivano a casa gli amici dei vostri figli.

Gli antipasti dell’estate

I nostri antipasti dell’estate: melone e fichi freschissimi accompagnati da gustoso prosciutto di Parma!

Torta salata con taccole e mozzarella

Una torta salata un pò improvvisata dall’esito davvero goloso e sorprendente, da preparare in quattro e quattr’otto quando mancano le idee ma il frigo è pieno di avanzi.