Nocino dei frati, ricetta autentica. Ecco i segreti


nocino fatto in casa - Myitalian.recipes

Del nocino, ricetta e preparazione sono contesi, copiati, personalizzati e tramandati un po’ ovunque in Europa. Non a caso il nocino fatto in casa è sempre un mix del tutto personale a gusto e “occhio” di chi lo prepara. E, se viene buono, lo si tramanda di generazione in generazione, quasi fosse avvolto da un’aura di sacralità. Vediamo dunque del nocino ricetta autentica e preparazione, oltre ad alcuni segreti che, se siete alle prime armi, vi consentiranno di non commettere errori. 

Ecco i segreti per il nocino fatto in casa

Il Nocino fatto in casa è una ricette tutta italiana, ricavata dalle noci verdi non mature del noce comune. Questa antica bevanda ha radici profonde nella cultura culinaria italiana, con ricette tramandate di generazione in generazione. La preparazione del Nocino artigianale è un’esperienza che unisce sapori autentici, tradizione e un tocco personale.

LEGGI ANCHE  Arancini di riso avanzato, ricetta

Per preparare il Nocino fatto in casa, è fondamentale raccogliere le noci verdi a metà giugno, quando sono ancora tenere e ricche di aromi. Una volta raccolte, le noci vengono aperte per estrarre i gherigli, che vengono poi infusi in alcol insieme a una miscela di spezie come cannella, chiodi di garofano e scorza d’arancia. La preparazione richiede pazienza, poiché il Nocino deve riposare per diverse settimane o addirittura mesi, permettendo agli ingredienti di mescolarsi e sviluppare il loro caratteristico sapore.

Il Nocino fatto in casa è apprezzato per la sua complessità di gusto: dolce, leggermente amaro e speziato, con una profondità che varia a seconda degli ingredienti utilizzati e del tempo di maturazione. Molte famiglie italiane considerano la produzione casalinga di Nocino come una tradizione annuale, spesso con ricette tramandate di generazione in generazione.

Oltre al suo valore gastronomico, il Nocino è spesso associato a momenti conviviali e festività. Può essere gustato come aperitivo o digestivo, e la sua versatilità lo rende ideale anche per la preparazione di cocktail unici e ricercati.

Creare il proprio Nocino è un modo affascinante per connettersi con le radici culinarie italiane e sperimentare il processo artigianale di produzione di una bevanda ricca di storia e tradizione. Una volta imbottigliato, il Nocino fatto in casa può diventare un regalo prezioso da condividere con amici e familiari, portando con sé il calore e il gusto autentico della cucina italiana.

LEGGI ANCHE  Sorseggiando vino al Civitanova Wine Festival

La raccolta delle noci per un nocino dei frati irresistibile

Veniamo subito senza indugi al primo segreto per ottenere un buon nocino. Gli ingredienti di buona (anzi ottima) qualità. E’ vero che il nocino fatto in casa si basa su ricette spesso personali e personalizzabili, ma ci sono alcuni punti fermi dai quali non potrete prescindere. Uno di questi è la raccolta delle noci. Le noci non vanno raccolte prima (nè dopo) la festa di San Giovanni, ovvero il 24 giugno. Devono essere verdi, nè troppo dure, nè troppo molli.

Come devono essere i limoni per il nocino dei frati? Freschi, verdi, biologici

Anche i limoni faranno la differenza nella ricetta del nocino dei frati. Vi servirà la scorza dei limoni (senza la parte bianca, ovviamente), ma che siano limoni verdi.

Quale alcol comprare per fare il nocino dei frati?

La tradizione antica del nocino fatto in casa pugliese, così come la ricetta originale dei frati, quella antichissima, vogliono che il nocino non si prepari con solo alcol, ma con metà parte di alcol e metà parte di vino moscato rosso. Procuratevene uno buono della vostra zona dunque, che andrà benissimo per lo scopo. Preparerete un delizioso nocino dei frati fatto in casa.

Qual è l’ingrediente segreto per preparare un ottimo nocino dei frati?

L’ultimo segreto sul nocino dei frati è quello di non avere fretta. Dovrete agitare i vostri barattoli in vetro tutti i giorni, tutti i giorni esporli al sole e tutti i giorni ritirarli la sera, per 40 giorni. Dopodichè dovrete invasare il tutto e aspettare il giorno di s. Andrea per l’assaggio. Il 30 novembre. Se accorcerete il tempi per fretta o golosità, comprometterete il risultato!

LEGGI ANCHE  Con il pollo al vapore addio alla cattiva digestione

Nocino ricetta, quali sono gli ingredienti?

  • 15 noci acerbe raccolte il 24 giugno
  • la scorza di un bel limone verde biologico
  • 1 stecca di cannella biologica
  • 3 chiodi di garofano
  • mezzo litro di alcool  95°
  • mezzo litro di acqua
  • mezzo kg di zucchero

Procedimento per preparare il nocino dei frati fatto in casa

  • Tagliate le noci e i malli
  • metteteli in un barattolo grande di vetro
  • aggiungete la cannella, il limone, i chiodi di garofano e l’alcol
  • Agitate tutto e lasciate macerare per 40 giorni avendo cura di agitare il vaso ogni giorno e di spostarlo alla luce durante il giorno
  • Al termine dei 40 giorni preparate uno sciroppo con acqua e zucchero, lasciatelo raffreddare, filtrate le noci dal liquido, mischiate il tutto e imbottigliate.
  • Non aprite prima del 30 novembre!

Qui trovate una buona ricetta del nocino dei frati fatto in casa. Prima di trovare la vostra personale ricetta, fatta di ingredienti più o meno graditi e di dosaggi più o meno marcati (qualcuno preferisce più spezie, qualcuno meno), dovrete provare varie ricette. Buon lavoro!