Frittelle veneziane morbide, i segreti


frittelle veneziane ricetta originale - Ricettepercucinare.com

Frittelle veneziane morbide, come farle? Il Veneto è una delle regioni italiane dove – culinariamente parlando – il Carnevale si manifesta in un vero e proprio trionfo di sapori e di dolcezza. Tra le ricette maggiormente note e famose spiccano le frittelle veneziane, che si preparano non solo a Venezia, ma anche negli altri capoluoghi. La ricetta delle frittelle veneziane è molto molto antica e si tramanda ancora oggi di famiglia in famiglia. Si tratta di frittelle di Carnevale piccole e tondeggianti, con uvetta e pinoli, e una generosa spolverata di zucchero semolato. Ma non mancano quelle più grosse, con crema o zabaione, la cui ricetta pur tuttavia è differente. Concentriamoci oggi sulle frittelle veneziane e vediamo come farle morbide morbide. 

C’erano una volta i fritoleri

Pensate che la ricetta delle frittelle veneziane affonda le sue radici nel Medio Evo. Le prime testimonianze scritte relative all’esistenza delle frittelle risalgono addirittura al Trecento. Ma è nel Seicento che si organizzano veri e propri banchetti dediti alla vendita delle frittelle. Un vero e proprio dolce di strada che si è tramandato sino ad oggi. Pensate che nel Settecento si venne persino a formare una Associazione dei Fritoleri, mentre alcuni esponenti dell’arte e della letteratura hanno immortalato questo dolce tipico veneziano nelle loro opere. Insomma, le frittelle veneziane non sono un dolcetto casalingo improvvisato, ma una vera e propria istituzione, un simbolo gastronomico della città che ha avuto fortuna valicando i secoli. Oggi moltissimi pasticceri sono ancora fedeli alla ricetta originale, anche se non manca chi propone qualche interpretazione personale o originale. La più classica e comune delle reinterpretazioni è quella che vede l’aggiunta di mele: e non è per nulla sgradita, anzi. Ma vediamo come fare queste frittelle veneziane morbide morbide.

LEGGI ANCHE  Cotto e Mangiato 23 novembre

Frittelle veneziane morbide, qual è il trucco

Le frittelle veneziane sono semplici da preparare ma l’insidia è sempre dietro l’angolo anche nelle ricette più semplici. Vediamo subito quali sono i trucchi per ottenerle morbide morbide:

  • rispettate i tempi di lievitazione: la fretta non è mai una buona alleata in cucina
  • non esagerate con la farina, rispettate le dosi indicate: troppa farina rende la frittella dura e stopposa
  • ammollate bene l’uvetta nell’acqua o nella grappa, e attendete anche in questo caso il giusto tempo di rinvenimento

Trovate la ricetta originale delle frittelle veneziane qui.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *