Menu di Natale, idee per primi piatti


Menu di Natale ricco di primi piatti natalizi ricchi e festivi

menu di Natale - come fare i tortellini - timballo di tortellini - Ricettepercucinare.com

Il menu di Natale non può non essere composto da un primo piatto ricco e saporito, intenso, cremoso, originale, una vera e propria coccola per il palato che si distingua per il suo carattere incredibilmente festivo. Qualcosa da preparare con la giusta calma, lontano dalla frenesia del quotidiano, con ingredienti più ricercati e, perché no, anche con una presentazione scenografica inusuale ed elegante.

Vediamo subito allora le nostre proposte in fatto di primi piatti di Natale con i quali costruire il menu di Natale. Potete anche combinarne due o tre insieme, in modo da offrire ai vostri ospiti un bis o tris di primi! Ti ricordiamo che qui puoi trovare anche alcune idee in fatto di antipasti di Natale.

Primi piatti di Natale per un menu di Natale elegante, goloso, diverso dal solito

I primi piatti di Natale devono essere ricchi, golosi, cremosi. Lasciamo stare la dieta e prepariamo piatti sontuosi che coccolano il palato e lo spirito!

Crema di patate con tartufo

Il tartufo darà al tuo menu di Natale un tocco sofisticato

Una bella idea in fatto di primi piatti di Natale. Per prepararla lavate, sbucciate e tagliate le patate a fette sottili. Cuocetele in brodo di carne anzichè in acqua. Quando sono cotte mettetele in un mixer con altro brodo di carne e frullate. Rimettete la purea in una pentola e scaldatela aggiungendo una noce di burro e un po di panna fresca. Mescolate con un cucchiaio di legno e se necessario aggiungete altro brodo in modo da ottenere la consistenza di una vellutata. Servite poi in coppette individuali, completando con una generosa grattugiata di tartufo.

Tagliatelle con il pesce persico

Se nel vostro menu di Natale desiderate aggiungere un primo piatto a base di tagliatelle vi consigliamo di provare le tagliatelle con il pesce persico. Private un cipollotto della parte verde e tritate a rondelle quella bianca. Mettete i funghi secchi a bagno. Scaldate in una padella antiaderente un po’ di olio quindi unite i filetti di pesce e cuoceteli appena qualche minuto per lato. Prendete poi un mestolo e spostate il pesce su un piatto. Aggiungete il porro al fondo di cottura e poi aggiungete anche i funghi scolati e strizzati. Aggiungere il vino bianco, la panna e lo zafferano, poi mescolate e aggiungete i pezzettini di pesce. Usate questo condimento per condire la pasta.

LEGGI ANCHE  Vongolopolis 2012 a Porto San Giorgio dal 27 al 29 luglio

Tagliolini alle capesante e vodka per un menu di Natale che strizza l’occhio agli anni Ottanta

I tagliolini alle capesante e vodka strizzano l’occhio agli anni Ottanta ma bisogna ammettere che sono deliziosi. Sbucciate gli scalogni e appassiteli nel burro. Aggiungete le capesante (almeno una ventina), sale e pepe. Girate le capesante rosolandole dunque da ambi i i lati. Bagnatele con un po’ di vodka (abbondante). Lasciate evaporare la parte alcolica. A questo punto cuocete i tagliolini e quando sono cotti saltateli in padella con le capesante. Completate con pepe ed erba cipollina.

Ravioli aperti con astice: raffinati e gustosi

Eleganti e profumatissimi questi ravioli aperti con astice da aggiungere al menu di Natale. Portate ad ebollizione una pentola con abbndante acqua nella quale avrete messo un po’ di vino bianco e il succo di mezza arancia. Fatevi sobbollire gli astici surgelati per 10 minuti (se sono freschi ovviamente riducete il tempo). Quando gli astici sono cotti sgocciolateli e tagliateli a rondelle. Prendete poi una casseruola e cuocete il porro sottile e il finocchio a dadini con un po’ di burro ed acqua, Aggiungete l’astice, sfumate con il succo d’arancia rimasto e il brandy. Infine aggiungete farina e burro al fine di far restringere questa preparazione. Tirate la pasta fatta in casa in dischi del diametro di 10 cm, lessateli in acqua salata, scolateli e poi spostateli sulla leccarda da forno. Coprite ciascun disco con il sugo preparato e sovrapponete un secondo disco, condite con burro fuso e infornate a 180 gradi per 10 minuti.

Cannelloni alla zucca e formaggio: per chi ama i sapori di casa

I cannelloni alla zucca e formaggio sono una buona idea per il tuo menu di Natale se hai deciso di preparare alcuni piatti al forno. Quando il forno è acceso conviene sempre ottimizzarlo e preparare più cose al contempo. Sbucciate la zucca, pulitela e affettatela, poi lessatela in acqua bollente. Quando è cotta scolatela. Tagliate una piccola parte a fettine che userete per decorare il piatto, il resto invece a pezzi piccolini. A parte fate appassire una cipolla bianca in poco burro. Aggiungete la zucca e fate insaporire. A fuoco spento aggiungete 200 grammi di formaggio filante di vostro gusto naturalmente privato della buccia e ridotto in piccoli pezzettini. Aggiungete poi 3 cucchiai di besciamella e poi controllate che sia giusto di sale e di pepe. Preparate la pasta fresca fatta in casa e distribuite su ogni rettangolo di pasta il composto di zucca e formaggio. Avvolgete il cannellone su se stesso. Distribuite i cannelloni in una teglia da forno e poi coprite con una besciamella un po’ allungata con del latte. Spolverizzate con grana padano e passate sotto il grill per 25 minuti a 180 gradi.

LEGGI ANCHE  Prova del Cuoco 6 dicembre

Pasticci di cappelletti in crosta

Di grande effetto anche visivo sono i cappelletti in crosta, un grande classico in fatto di primi piatti di Natale in molte famiglie italiane. Questa versione è interessante in quanto non si prepara un solo pasticcio, ma più “pasticci”, uno per ciascun commensale. Dunque stendete la pasta brisé alta mezzo cm, ritagliatela poi in 4 dischi rotondi, usateli per rivestire degli stampini di 12 cm circa. Bucherellate gli stampini con i rebbi di una forchetta e cuoceteli “in bianco” con i fagioli o ceci secchi. Intanto preparatevi un buon ragù di carne e dei piselli stufati. Lessate i tortellini e conditeli con il ragù ed i piselli. Posateli nei gusci di brisé, coprite con un cucchiaio di besciamella, una grattugiata di formaggio grana ed un ricciolo di burro e passate il tutto sotto il grill.

Lasagne al ragu di carne e funghi

Le lasagne al ragu di carne e funghi sono perfette per chi desidera andare “a colpo sicuro”. Per prepararle, rosolate il prosciutto in una casseruola con carota, cipolla e burro. Aggiungete dei buoni funghi secchi precedentemente ammollati e strizzati bene. Aggiungete anche il macinato. Sfumate con il vino, fate evaporare, aggiungete la passata di pomodoro, il concentrato diluito con il brodo, e qualche cucchiaio di latte. Fate cuocere per almeno un’ora. A parte preparate una crema di panna nella quale avrete disciolto il grana. Componete poi le lasagne alternando lasagne bianche e verdi con ragu e crema di panna al formaggio. Ponete in forno a gratinare per una mezz’ora a 180 gradi.

LEGGI ANCHE  Gnocchi settembrini

primi piatti di Natale, menu di Natale - Ricettepercucinare.com

Lasagne verdi alla bolognese

Le lasagne verdi sono un’ottima idea per portare in tavola un classico primo piatto italiano con un desiderio di originalità. La ricetta è simile a quella sopra descritta. Preparare un classico ragu alla bolognese facendolo cuocere almeno 3 ore (almeno per il menu di Natale seguiamo la tradizione), poi preparate una buona besciamella fatta in casa e usate il tutto per condire le lasagne verdi. Infornate per terminare la cottura del tutto e gratinate generosamente.

Orecchiette con ragu di agnello

Per gli amici pugliesi o che vivono nelle regioni del centro sud l’agnello è un ingrediente immancabile dei giorni di festa e allora per loro la proposta è quella delle orecchiette con ragu di agnello. Tagliate a dadini l’agnello mettete il tutto in una casseruola con un po’ di olio e fate rosolare. Quando ha preso colore aggiungete 400 gr di pomodori maturi a dadini e fate cuocere per un quarto d’ora a fuoco moderato. Poi lessate la pasta in acqua bollente salata. Scolatela al dente e conditela con il ragu di agnello. Trasferitela in una pirofila ben imburrata aggiungendo un po’ di pecorino grattugiato, che si sposa molto bene con l’agnello. Spolverizzate con pecorino e infornate per 10 minuti affinchè si abbia un’ottima gratinatura.

Altre idee in fatto di primi piatti per il tuo menu Natale

cannelloni di natale - Ricettepercucinare.com

Vediamo ora altre idee in fatto di primi piatti per Natale

  • pappardelle di magro della vigilia
  • tagliatelle con pesto di menta e gamberi
  • cannelloni di Natale
  • ravioli di burrata
  • tortelli di zucca mantovani
  • cupola di ziti ai 3 gusti
  • lasagne con crescenza in crosta di noci
  • timballo di tortellini

Il timballo di tortellini è un’idea golosa e molto elegante

come fare i tortellini - timballo di tortellini - Ricettepercucinare.com

 

Menu di Natale: visita il nostro speciale Natale!

Ti ricordiamo a proposito di Menu di Natale che puoi visitare lo speciale Natale a cura di Ricette Per Cucinare, con innumerevoli idee di ricette per le feste, tra antipasti, primi e secondi piatti e dolci di Natale.