Le ricette a E’ Sempre Mezzogiorno del 5 ottobre 2022


Tutte le ricette preparate oggi a E’ Sempre Mezzogiorno

Tante e golose le ricette di oggi di E’ Sempre Mezzogiorno, scopriamole assieme una ad una
E' sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

E’ tempo di preparare le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 5 ottobre 2022 con Antonio Paolino che ci propone una gustosa torta napoletana.

Torta deliziosa napoletana di Antonio Paolino

INGREDIENTI

per la pasta frolla:

  • 150 g di zucchero a velo
  • 250 g di burro
  • 400 g di farina 00
  • 100 g di fecola di patate
  • un pizzico di lievito per dolci
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 2 tuorli
  • buccia di un limone grattugiata
  • sale

Per la crema pasticcera:

  • 400 g di latte intero
  • 4 tuorli
  • 90 g di zucchero
  • 40 g di amido di mais

Per la crema al burro:

  • 130 g di burro
  • 90 g di zucchero
  • 40 di pasta di nocciole

Per guarnire:

  • granella di nocciole
  • 50 g di nocciole intere
  • 40 g di zucchero a velo

PREPARAZIONE

  • Montare in planetaria il burro morbido con lo zucchero a velo (frolla friabile con il semolato più croccante) oppure impastare a mano;
  • Aggiungere anche l’amido e continuare a sabbiare;
  • Aggiungere il lievito e l’essenza con la buccia di limone grattugiata;
  • Preparare l’impasto e farlo riposare (otterrete due dischi di frolla con queste dosi);
  • Stendere la frolla aiutandosi con la carta da forno;
  • Ottenere due dischi da far cuocere, uno per volta, a 175°C per 25 minuti;
  • Versare il latte in una pentola e portare quasi a ebollizione;
  • A parte lavorare i tuorli con lo zucchero e mescolare con una frusta;
  • Aggiungere l’amido e poi unire il latte riscaldato e riportare tutto sul fuoco, ottenendo la giusta consistenza della crema;
  • Far raffreddare la crema pasticcera coprendo con la pellicola trasparente;
  • Preparare la crema al burro montando zucchero con burro;
  • Dopodiché unire la pasta alla nocciole e continuare a montare;
  • Unire la crema pasticcera con la crema al burro e mescolare per bene fino a ottenere un composto omogeneo;
  • Usando un ring versare sopra la crema;
  • Aggiungere sopra un altro disco e far riposare in frigo;
  • Decorare con la granella di nocciole, nocciole e zucchero a velo;
LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco del 4 aprile 2012

Panini al gruyére di Fulvio Marino, sempre gradita presenza a E’ Sempre Mezzogiorno

Oggi Fulvio Marino a E’ Sempre Mezzogiorno ci porta in Svizzera. E ci racconta che in questo paese esistono 200 tipi di pane e oggi ci propone la versione del Canton Friburgo. In Svizzera si consumano intorno ai 180 kg di pane all’anno.

INGREDIENTI

  • 500 g di farina tipo 0
  • 50 g di gruyère grattugiato
  • 150 ml di latte
  • 100 ml di acqua
  • 50 g di uova
  • 40 g di miele
  • 10 g di lievito di birra
  • 50 g di olio evo
  • 50 g di burro morbido
  • 10 g di sale

PREPARAZIONE

  • Mettere in una ciotola la farina, lievito di birra, latte, acqua e uovo;
  • Impastare il tutto aggiungendo anche il miele e mescolare aiutandosi con un cucchiaio;
  • Aggiungere il burro e l’olio un po’ per volta, continuando impastare;
  • Riposare per 45 minuti a temperatura ambiente;
  • Adagiare l’impasto sul tavolo con poca farina e realizzare i panini;
  • Dividere in quattro e poi di nuovo a metà facendo dei bocconcini;
  • Adagiare sulla carta da forno i paninetti allungati e far lievitare per altri 45 minuti;
  • Spennellare con l’uovo sbattuto, fare un taglio nel centro e mettere in questa fessura il formaggio;
  • Cuocere in forno a 180°C per 15 minuti;

Pepite alle erbette con tuma di Sergio Barzetti oggi a E’ Sempre Mezzogiorno

INGREDIENTI

  • 400 g di riso semintegrale
  • 300 g di spinaci freschi
  • 150 g di tuma di capra fresca
  • 100 g di dragoncello
  • 20 g di prezzemolo
  • 20 g di salvia
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio
  • brodo vegetale
  • sale e pepe nero

Per la fonduta:

  • 300 ml latte
  • 2 cucchiai di farina di mais fine
  • 200 g di tuma di capra più stagionata
LEGGI ANCHE  Le ricette de La Prova del Cuoco di venerdì 16 novembre 2018

Per la panatura:

  • acqua
  • farina di riso
  • farina di mais
  • fiocchi di mais
  • gallette di riso

Per la frittura:

  • olio di girasole alto oleico

PREPARAZIONE

  • Preparare un risotto classico e alla fine aggiungere degli spinaci novelli tagliuzzati, salvia, prezzemolo e mescolare;
  • Grattugiare la tuma fresca e unire direttamente nel riso, lasciandolo poi raffreddare;
  • Preparare la fonduta, mettendo in un pentolino a scaldare il latte e unire la fonduta grattugiata;
  • Unire a parte la farina di mais con altro latte e poi aggiungere nel pentolino dove si riscaldava il latte;
  • Alla fine unire il formaggio;
  • Preparare la pastella con acqua, farina di riso e mais;
  • Frullare la galletta di riso con i fiocchi di mais;
  • Preparare le pepite di riso e passarle prima nella pastella e poi nella panatura;
  • Friggere in olio caldo;
  • Servire le pepite mettendole in un piatto con una cascata di fonduta e ciuffi di dragoncello;

Lonza con salsa piccante al peperone e tonno di Mauro Improta e Mattia a E’ Sempre Mezzogiorno!

Ultima ricetta di oggi a E’ Sempre Mezzogiorno ce la preparano Mauro Improta e Mattia

INGREDIENTI

per la carne:

  • 800 g di lonza
  • 50 g di burro
  • 200 ml di vino bianco
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche
  • olio evo
  • sale e pepe

per la salsa:

  • 2 peperoni rossi
  • 1 limone
  • 150 g di maionese
  • 250 g di tonno
  • 25 g di capperi dissalati
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 mazzetto di menta

per completare:

  • 150 g di frigitelli
  • 150 g di pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • basilico
  • olio evo
  • 250 ml di olio di semi
  • sale e pepe

PREPARAZIONE di questa deliziosa ricetta proposta oggi a E’ Sempre Mezzogiorno

  • Legare la carne di lonza e poi scottarla in tegame con un goccio d’olio e erbe aromatiche;
  • Condire con sale e pepe e poi sigillare per bene su ogni lato;
  • Sfumare con il vino bianco e far evaporare l’alcool;
  • Unire il brodo e far andare per 35 minuti circa, coprendo;
  • Qualora evaporasse troppo il liquido, bagnare durante la cottura;
  • Cuocere con un filo d’olio i peperoni a 180°C per 25 minuti;
  • Togliere la pelle e i semini dai peperoni cotti e poi frullarli;
  • unire nel mixer il tonno, la maionese, capperi, menta e peperoncino;
  • Frullare e poi aggiungere un po’ di succo di limone;
  • Frullare nuovamente e ottenere la giusta consistenza;
  • Friggere i frigitelli in olio caldo (150-160°C) e se sono molto grandi tagliateli ed eliminate un po’ di semi;
  • In padella mettere un po’ di olio evo, pomodori e basilico con uno spicchio d’aglio;
  • Dopo averli fritti passarli in padella con il pomodoro;
  • Far riposare in frigo la carne oppure mettere per 15 minuti a riposare la carne;
  • Tagliare a fettine sottili la carne e servirla con il contorno di pomodori e frigitelli e la salsa;
LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco del 6 aprile 2017

Pappardelle al cinghiale di Federico Fusca

INGREDIENTI

Per le pappardelle:

  • 400 g di farina 00
  • 4 uova

Per il condimento:

  • 500 g di carne di cinghiale
  • 500 ml di vino rosso
  • 350 ml di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche
  • chiodi di garofano
  • bacche di ginepro
  • olio evo
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Preparare la pasta fresca con farina e uova;
  • Tagliare la pappardella spessa;
  • Marinare la carne di cinghiale in una scodella con sedano, carota, cipolla, chiodi di garofano infilzato nella cipolla, bacche di ginepro e poi coprire di vino rosso;
  • Far riposare per una notte intera o comunque 12 ore in frigo coperto di pellicola;
  • Metter sin una padella olio, sedano, carota e cipolla tritata;
  • Aggiungere poi il cinghiale marinato;
  • Utilizzare un po’ del vino per sfumare dopo che la carne ha leggermente rosolato;
  • Aggiungere anche il pomodoro e far andare per tre ore circa, aggiungendo un po’ di acqua o brodo;
  • Cuocere le pappardelle in acqua bollente e salata;
  • Mettere la carne cotta in una wok per praticità e condirci la pappardelle;

Scopri tutte le ricette di È Sempre Mezzogiorno sul nostro sito!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *