Cosa si può fare con i noccioli di ciliegia

Spread the love

cosa si può fare con i noccioli di ciliegia

Quante volte ti sei chiesto se esistono dei trucchi per rimuovere i noccioli di ciliegia e per riutilizzarli in maniera intelligente? Ecco qui di seguito alcuni suggerimenti preziosi! Scopriamo dunque cosa si può fare con i noccioli di ciliegia.

Come togliere i noccioli di ciliegia

Prima di scoprire cosa si può fare con i noccioli di ciliegia, vediamo come recuperarli senza troppa fatica dai frutti! Quante volte ti è capitato di utilizzare le ciliegie pensando che vi era la noia di rimuovere i noccioli? Per eliminare i noccioli, però, non dovrai fare chissà che cosa, anche per esiste un accessorio pensato proprio per questo scopo: lo puoi acquistare al supermercato per pochi euro ed è davvero funzionale. Se, però, non vuoi acquistare nuovi accessori per la tua cucina, esiste un modo per rimuovere i noccioli di ciliegia: praticamente, dovrai lavare le ciliegie in acqua fredda, scolarle, asciugarle e poi adagiarle su una terrina pulita. Procurati una bottiglia pulita e uno stecchino di legno che entri all’interno della bottiglia. Quindi, poggia la ciliegia sull’apertura della bottiglia e spingi con lo stecco così da far cadere il nocciolo all’interno della bottiglia ed ottenere una ciliegia denocciolata. Ma ora che cosa ci facciamo con tutti questi noccioli?

LEGGI ANCHE  5 idee per riutilizzare i fondi di caffè

Ecco cosa si può fare con i noccioli di ciliegia

Cuscino di noccioli di ciliegia

Ci sono tante idee per riutilizzare i noccioli di ciliegia ed oggi te li sveliamo, così ti sveliamo che cosa fare con questo scarto delle ciliegie. Ad esempio, il primo suggerimento è di usare i noccioli di ciliegia per creare un cuscino di noccioli di ciliegia: dovrai lavare per bene i noccioli eliminando ogni traccia di polpa. Dopodiché sarà necessario essiccare i noccioli per 2 giorni. Quando saranno asciutti potrai metterli in un sacchetto di stoffa – in lino o cotone – e richiudere il lato aperto con una cucitura. Scaldando il cuscino a 100°C per 10 minuti oppure nel microonde fino a 600 watt per 2 minuti circa. In questo modo, potrete sfruttarlo per combattere i dolori di cervicale, dolori mestruali e crampi. Poi potete nuovamente raffreddarlo in freezer per un paio di ore e utilizzarlo per punture di zanzara, febbre o per rilassare le gambe.

Liquore ai noccioli di ciliegia

I noccioli di ciliegia, però si possono utilizzare per la preparazione di bevande digestive: ad esempio, potrai realizzare un liquore ai noccioli di ciliegia utilizzandone circa 1 chilo. Ti basterà, anche in questo caso, lavarli e asciugarli per bene. Metti i noccioli di ciliegia in un contenitore con tappo ermetico e 500 ml di alcool pure e lasciali al buio per 20 giorni. Quando l’alcool si sarà tinto di rosso scuro, realizza uno sciroppo da 300 grammi di zucchero in 600 ml di acqua. Dopodiché, versa sopra i noccioli e l’alcool e fai riposare per qualche ora; giunto a questo punto potrai filtrare per eliminare le impurità e mettere il tuo liquore in una bottiglia sterilizzata.

LEGGI ANCHE  Come eliminare l'odore dei broccoli in casa

Creatività con i noccioli di ciliegia

L’ultima idea che ti diamo è di utilizzare i noccioli per qualche gioco creativo con i bambini: una volta essiccati i noccioli, potrai realizzare un foro con una punta fine del trapano e poi sfruttarli per creare dei gioielli come bracciali e collane. O, ancora, usarli per costruire delle divertenti maracas: ti basteranno i noccioli di ciliegia, un bastoncino come quello dei ghiaccioli e dei vecchi rotoli di carta igienica!

Ora che sai cosa si può fare con i noccioli di ciliegia, ti puoi mettere all’opera!


Spread the love