Dieta vegetariana: un rischio per la salute?

Spread the love

dieta vegetariana rischi salute

Dieta vegetariana: un rischio per la salute?

Non sono poche le persone che decidono di adottare una dieta vegetariana, perché amano gli animali, per la linea o per questioni etiche: consumando principalmente frutta e verdura, anziché carne, l’insorgenza di alcune malattie prettamente riconducibili a questo tipo di alimentazione viene ridotta in modo sensibile, in modo particolare grazie a vitamine e antiossidanti e fibre utili a stimolare l’attività intestinale, con riduzione dei rischi di tumore per il colon.

Ma l’assenza della carne dalla propria alimentazione, può rappresentare un rischio? Vi siete mai posti questa domanda? Secondo quanto riportato da Yahoo Lifestyle, la risposta può essere affermativa, soprattutto per quanto riguarda le proprietà nutrizionali di questo alimento, che contiene in particolare ferro – fondamentale per i globuli rossi e il trasporto di ossigeno: un deficit di ferro, da questo punto di vista, può portare ad una particolare forma di anemia, quella sideropenica. Non è facile poter rimediare alla carenza di ferro da alimentazione animale, con quello proveniente da altre fonti vegetali (che tra l’altro è disponibile in quantità ridottissime): l’assimilazione di quest’ultimo non è infatti efficiente quanto come con quello “animale”!

L’assenza della carne dalla propria alimentazione, può portare anche ad una carenza di vitamina B12: quest’ultima è fondamentale tanto per il midollo osseo quanto per quello spinale, e in assenza di questa vitamina, possono subentrare – oltre alla già citata anemia – anche una diminuita sensibilità e disfunzioni nervose periferiche. A questo deficit, in assenza di carne, nel caso di una dieta vegetariana – differente da quelle vegana per quanto riguarda il consumo di latte e uova – è possibile riparare, sebbene questi alimenti contengano in quantità minore la vitamina B12. Una dieta vegana, invece, può comportare anche deficit di calcio e di vitamina D, che sono sicuramente due motivi per l’insorgenza di osteoporosi, oltre che dei grassi insaturi – come Omega3 – che sono fondamentali per gli ormoni sessuali.

LEGGI ANCHE  Come restare incinta? Con avocado e olive

In questo caso è d’obbligo ricordare la saggezza latina: in medio stat virtus, perché la salute non ama gli eccessi di alcun tipo!


Spread the love

2 commenti su “Dieta vegetariana: un rischio per la salute?

  1. Credo sia necessario mangiare un po’ di tutto senza mai esagerare….tutto fa bene, ma tutto, assunto in maniera esagerata…fa male….

  2. Dal mio punto di vista(premetto non sono vegetariano), i problemi più grossi si hanno con il consumo di carne(rossa) e di latte vaccino.
    In quanto al ferro, anche nella carne non è che ce ne siano grosse quantità, e quello che si arriva ad assorbire è sempre meno di quello che si assorbe dalle verdure e frutta.
    Comunque esistono anche gli integratori(mi raccomando che siano naturali e non di sintesi o farmaceutici).

I commenti sono chiusi.