Filetto di maiale al latte, ricetta

Spread the love

filetto di maiale al latte - Ricettepercucinare.com

Il filetto di maiale al latte è un secondo piatto molto facile da preparare. La carne di maiale è già molto morbida, se poi la cuocete nel latte otterrete un risultato ancora più morbido e dolcissimo. Davvero una ricetta golosa, garantita, perfetta da servire con un buon purè di patate. Vediamo come si fa. 

Perchè usare la carne di maiale

La carne di maiale è tra le più tenere che esistano ed è anche molto economica. Inoltre, è ricca di vitamine (A, B, D), e di ferro. Non è una carne bianca e nemmeno una carne rossa: possiamo definirla una via di mezzo, tant’è che spesso è definita come carne rosata. Tra i tagli più comuni troviamo il capocollo, mentre la parte più tenera e pregiata è il filetto, proprio come accade per il manzo. Per preparare un filetto di maiale al latte, abbiate cura di acquistare un bel filetto intero, non troppo magro se possibile. Il tempo di cottura sarà tutto sommato breve: anche se in genere la carne diventa molto tenera a seguito di cotture lunghe, nel caso del filetto di maiale vi sconsigliamo di esagerare. Una cottura troppo lunga potrebbe rendere la carne stopposa. Ma veniamo alla ricetta del filetto di maiale al latte.

LEGGI ANCHE  Il coniglio con le prugne di Cotto e Mangiato

Ingredienti per preparare il filetto di maiale al latte

Ecco gli ingredienti che servono per preparare il filetto di maiale al latte:

  • un filetto di maiale
  • 40 grammi di burro
  • 300 ml di latte
  • un cucchiaio di farina
  • sale e pepe

Come vedete la ricetta è semplice e molto economica. Vediamo subito come si procede alla sua preparazione.

Preparazione della ricetta

  • La prima cosa da fare è legare il filetto di maiale in modo che durante la cottura mantenga la sua forma regolare. Se vi piace l’idea, potete aggiungere rosmarino o chiodi di garofano sotto lo spago, ma non è obbligatorio.
  • Prendete ora una casseruola e scioglietevi il burro
  • Quando il burro è sciolto, vi adagiate la carne su tutti i lati, rigirandola per bene, in modo da ottenere una rosolatura uniforme
  • Quando la carne è rosolata e dorata da tutti i lati, aggiungete il latte già tiepido, salate e pepate
  • Coprite a fate cuocere per 30 minuti, avendo cura di girare e rigirare la carne diverse volte.

La carne è cotta quando uno stecchino entra ed esce facilmente, senza fare fatica e senza che esca un liquido rosa. Prima di spegnere la fiamma, alzatela per un minuto o due al massimo, in modo da riprendere la rosolatura e addensare un pochino il sughetto al latte. Infine, spegnete il fuoco e avvolgete la carne in un foglio di alluminio: questo consentirà alla carne di mantenersi ben calda e di mantenere tutti i suoi succhi all’interno.

LEGGI ANCHE  Prova del Cuoco 19 gennaio

Preparazione della salsa

Nel frattempo, aggiungete un cucchiaio di farina diluita nel latte al sughetto, fate andare sul fuoco in modo che il sughetto si addensi ancora, e passare il tutto con il frullatore ad immersione, in modo da ottenere una salsa cremosa e densa al punto giusto.

A questo punto non dovrete far altro che affettare il vostro filetto e servirlo!


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *