Mercoledì 4 aprile 2018 a La Prova del Cuoco

Spread the love

La Prova del Cuoco

Gara 1° round

A La Prova del Cuoco del 4 aprile 2018 vediamo sfidarsi due chef che poi saranno protagonisti nella gara dei cuochi. Il tema è i piselli freschi!

SQUADRA DEL POMODORO

Francesca Marsetti fa una crema di piselli con gamberi scottati e verdurine.

SQUADRA DEL PEPERONE 

Giampiero Fava ci cucina medaglione con patate, seppie e piselli.

Vince la gara Giampiero!

“Bacalà” alla vicentina di Anna Moroni

INGREDIENTI

  • 1 kg di stoccafisso rinvenuto tipo “ragno”
  • 500 ml di latte
  • 500 g di cipolle
  • 4 acciughe salate
  • formaaggio grattugiato qb
  • aglio qb
  • prezzemolo qb
  • farina bianca qb
  • olio evo
  • sale e pepe qb

PREPARAZIONE 

  • Ammollare il baccalà per 3-4 giorni cambiandola;
  • Tagliare a pezzi e poi infarinare leggermente;
  • Appassire le cipolle in padella;
  • Aggiungere il formaggio grattugiato sopra alla farina;
  • Versare le cipolle in un altro tegame con i bordi alti;
  • Aggiungere i pezzi di pesce e metterli in piedi;
  • Aggiungere dei filetti di acciughe tra i pezzi di pesce;
  • Far cuocere con l’olio e latte per 3 ore;
  • Servire con del prezzemolo sopra;

Torta putiferio di Luisanna Messeri

INGREDIENTI

  • 600 g di biscotti secchi
  • 300 g di burro
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
LEGGI ANCHE  Le ricette di oggi 14 settembre col menu ultime scampagnate di Benedetta Parodi

Per la farcia:

  • 2 vasetti di yogurt bianco magro
  • 4 uova intere
  • 3 tuorli
  • 500 g di ricotta
  • 200 ml di panna fresca
  • 2 tazzine di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di fecola di patate
  • 1 baccello di vaniglia
  • 75 g di cacao amaro

PREPARAZIONE 

  • Mettere i biscotti secchi all’interno di un sacchetto e romperli aiutandosi con un mattarello;
  • Unire i biscotti con il burro ed unire anche lo zucchero di canna;
  • Mescolare il tutto per bene per fare la base della torta;
  • Mettere il tutto in una tortiera con cerniera con la carta da forno;
  • Schiacciare per bene il tutto e far riposare per 20 minuti in frigo;
  • Unire tre tuorli e 4 uova intere;
  • Unire anche lo yogurt, la ricotta e frullare il tutto con tre cucchiai di amido di mais e zucchero di canna;
  • Aggiungere la panna fresca (non montata), i semini della vaniglia e cacao setacciato;
  • Mettere il composto nella teglia e cuocere 200 per un quarto d’ora e 180°C per altri 20 minuti;
  • Fare la prova stecchino per controllare se è cotta;
  • Mettere la cioccolata bianca su una teglia con un ribes al centro;
  • Far riposare in frigo per indurire ed usare per decorare il contorno della torta, aiutandovi con un po’ di cioccolato;
  • Servire con l’aggiunta della frutta fresca;

I consigli di Evelina Flachi

Oggi, a La Prova del Cuoco del 4 aprile 2018 si parla con la dottoressa Evelina Flachi circa le combinazioni alimentari. Una corretta cottura e la scelta di cibi possono aiutarci, ma anche la combinazione ci aiuta a dare maggiore beneficio. Ad esempio, combinare l’aglio con il finocchio: i composti solforati dell’aglio sono tamponati dalla sostanza del finocchio.

  • Spezie abbinate a verdure è un errore? No, perché da uno studio è emerso che questa combinazione potenzia l’assorbimento degli antiossidanti. Parlando di esempi: 3 g di maggiorana amplifica gli antiossidanti degli ortaggi a foglia verde di quasi 200 volte.
  • Pasta e patate è consigliabile? No, è sconsigliato a chi ha diabete, ma in generale perché c’è un eccesso di carboidrati. Pasta e patate lo si può godere ogni tanto, abbinando con le verdure, magari come secondo o antipasto, per modulare l’assorbimento dei carboidrati.
  • Abbinare le carote con olio è giusto? Sì, perché le carote – cotte e crude – hanno il betacarotene, precursore della vitamina A, che si può assorbire meglio con i grassi come l’olio.
  • È preferibile non mescolare latte vaccino con quello di soia? Si possono mescolare perché le proprietà del latte vaccino (ricchezza calcio) e quella di soia ha isoflavoni. Combinandoli si assorbe meglio il calcio e si favorisce il mantenimento dello scheletro.
LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco del 12 aprile 2012

Estratto drenante: ananas, sedano, finocchio, cetriolo e zenzero.

La Gara dei Cuochi

Giampiero aggiudica come penalità alla squadra del pomodoro “Divieto di…” usare le uova.

SQUADRA DEL POMODORO – Tagliatelle (cambiati in strozzapreti) con asparagi, guanciale e caciotta e millefoglie di vitello 

  • Ingredienti: noce vitello, asparagi, guanciale, caciotta, carote
  • Preparare la pasta fresca con farina ed acqua con aggiunta di buccia grattugiata di limone;
  • Tagliare la carne a fettine sottili e creare la millefoglie con l’aiuto di un coppapasta;
  • Far diventare croccante una parte del guanciale ed usare un’altra parte per accompagnare la pasta;
  • Pulire gli asparagi eliminando la buccia esterna;
  • Tagliarli sottili e ripassarli in padella con un filo di olio evo;

SQUADRA DEL PEPERONE – Risotto con radicchio e panna acida e bocconcini di pollo con una panzanella

  • Ingredienti: bistecche di pollo, radicchio tardivo, formaggio Fossa, panna acida e pomodori oblunghi
  • Preparare il risotto, mettendolo a tostare;
  • Proseguire la cottura con il brodo vegetale con l’aggiunta del gambo del radicchio;
  • Pulire il radicchio e poi farlo spadellare ed usare le punte da crude;
  • Sbattere le uova con sale e pepe;
  • Passare i tocchetti di bocconcini nell’uovo e poi pangrattato;
  • Tagliare il pomodorini a pezzetti e tocchetti piccolissimi;

La vittoria va alla squadra del pomodoro!


Spread the love