Dal nord al sud, ecco tutti i piatti di Natale fatti a La Prova del Cuoco

Spread the love

La Prova del Cuoco

Il sapore del Natale

Oramai le feste sono entrate nel vivo e, quindi, non possiamo certamente fare a meno di ritrovarci tutti insieme alla tavola per assaporare la cucina della tradizione del Natale. Questa sarà pure un’occasione per stare insieme alla propria famiglia ed ai nostri parenti.

Naturalmente, si potrà pure approfittare per mettersi ai fornelli e farsi aiutare nella preparazione di tante ricette goduriose, proprio come dice sempre Antonella Clerici a La Prova del Cuoco. A tal proposito, quindi, abbiamo pensato di mostrarvi alcuni piatti che saranno sfoggiati per il pranzo di Natale in tutta Italia.

Dal nord al sud, tutti in tavola per gustare la cucina della tradizione

Iniziamo parlando di un classico intramontabile che troviamo soprattutto sulle tavole del nord Italia: stiamo parlando dei tortellini in brodo che non potranno lasciare spazio a nessun altro piatto. A La Prova del Cuoco è, solitamente, Alessandra Spisni a proporre questo piatto, vista la maestria con la lavorazione della pasta fresca. Se siete nel nord Italia o vi piacerebbe provare qualcosa di diverso, allora i tortellini in brodo di Alessandro Spisni fanno al caso vostro.

Un’alternativa interessante per il Natale nel nord Italia potrebbe essere costituito pure dagli agnolotti con gran ripieno fatti di Andrea Ribaldone: all’interno potremmo scoprire una deliziosa farcitura di carne di manzo, da leccarsi i baffi!

LEGGI ANCHE  Le ricette di oggi a La Prova del Cuoco del 15 novembre 2012

Nel centro Italia ed anche nel meridione, con Anna Moroni, non possono certamente mancare tutte le fritturine di Natale fatte con la tempura oppure con la pastella, in base al tipo di prodotto che si desidera friggere. Anna, difatti, suggerisce la tempura per cipolle, fiori di zucca e radicchio di Treviso, mentre che per il baccalà ed il cavolfiore predilige la pastella fatta con il lievito.


Spread the love