Tutti i segreti della pasta fatta in casa

Spread the love

Cannelloni ripieni

Un po’ di storia

Per pasta fatta in casa, la cosiddetta pasta fresca si intende oggi, per lo più, la pasta all’uovo. Questo tipo di pasta contiene un uovo per ogni etto di farina di grano tenero ed è estremamente nutriente. Allora, perché non prepararla una volta ogni tanto andando così alla riscoperta di profumi e sapori antichi? E’ bene sapere, infatti, che nei secoli i diversi modi di lavorare e cucinare la pasta all’uovo si sono andati evolvendo e ogni popolo, seguendo la propria cultura gastronomica, ha nobilitato questo alimento fino a farlo diventare popolare. Le tagliatelle e le lasagne, per esempio, nate come espressione della tradizione locale, si sono arricchite sempre più di elaborazioni ghiotte e sughi gustosi e creativi. Sebbene molti formati di pasta regionale non siano realizzati con la pasta all’uovo (bensì con un semplice impasto di acqua, farina di grano duro o grano saraceno e sale) tutto parte da una sfoglia setosa, elastica e abbastanza grande da poter realizzare le forme più diverse.

Matterello o macchina per la pasta?

Il matterello è ancora oggi lo strumento più usato per preparare la pasta fatta in casa. Indispensabili sono anche la spianatoia, la rotellina tagliapasta dentellata e la spatola per staccare l’impasto dalla spianatoia. Esistono, tuttavia, anche le macchine per fare la pasta, a mano o elettriche, che consentono di stendere una sfoglia perfetta e uniforme senza fatica. Le varie trafile che si possono applicare alle macchine per la pasta consentono, inoltre, di ottenere tanti formati diversi come le tagliatelle, gli spaghetti, ecc.


Spread the love
LEGGI ANCHE  Galateo giapponese...e dintorni
Continua la lettura » 1 2