Cheesecake fredda, come si fa

Spread the love

cheesecake fredda - Ricettepercucinare.com

La cheesecake fredda è una cheesecake senza cottura. Si presta molto bene ad essere preparata durante la stagione estiva, quando il caldo suscita in noi la voglia di dolci freschi e non abbiamo per nulla voglia di accendere il forno. Vediamo subito come si prepara questa sfiziosa ricetta e diamo alcune indicazioni di massima in merito a come prepararla, pur variandola di volta in volta con topping, frutta o gusti differenti. 

Come si fa la base della cheesecake fredda

La base della cheesecake fredda rappresenta il fondamento su cui si erge l’intera struttura di questo dolce decadente. Generalmente composta da biscotti sbriciolati e burro fuso, questa base offre una consistenza croccante e un sapore leggermente burroso che contrasta perfettamente con la cremosità del ripieno. La sua preparazione richiede attenzione e precisione: i biscotti devono essere triturati finemente e amalgamati con il burro in modo uniforme, creando una massa compatta e facilmente modellabile. Questa base non solo fornisce un supporto solido per la cheesecake, ma contribuisce anche alla sua gustosa armonia complessiva, offrendo un contrasto di consistenze e sapori che soddisfa i palati più esigenti.

Preparare la base della cheesecake senza cottura è un processo semplice e versatile che porta a risultati sorprendentemente deliziosi. Innanzitutto, si inizia con i biscotti digestive o gallette digestive, che vengono sbriciolati finemente per creare una consistenza simile a quella della sabbia. Queste briciole vengono poi mescolate con burro fuso, che funge da legante, conferendo alla base la sua struttura compatta e morbida. Alcune ricette possono includere l’aggiunta di zucchero o altri aromi come la vaniglia o la cannella per arricchire il sapore della base. Una volta amalgamati gli ingredienti, la miscela viene pressata uniformemente sul fondo di una teglia a cerniera, creando una base solida e uniforme per la cheesecake. Dopo un breve periodo di refrigerazione per solidificare ulteriormente la base, è pronta per accogliere il delizioso ripieno di crema di formaggio e altri ingredienti desiderati. La base senza cottura offre non solo una soluzione pratica per chi desidera evitare il forno, ma anche un risultato gustoso e pieno di carattere che valorizza al meglio il sapore cremoso della cheesecake.

LEGGI ANCHE  Dolci per celiaci: i biscotti

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

La cheesecake fredda è un dolce tutto sommato semplicissimo da preparare. Vediamo allora come si fa. Si comincia dalla base: gli ingredienti che vi serviranno sono biscotti e burro. Quanto ai biscotti, potete scegliere quelli che preferite. Si consiglia solitamente di usare biscotti semplici e secchi: i famosi Digestive vanno per la maggiore, ma ve ne sono anche altri che possono fare al caso vostro. Userete:

  • 250 grammi di biscotti secchi
  • 125 grammi di burro

Non dovrete far altro che mettere in un mixer i biscotti spezzettati e il burro morbido. Poi livellare tutto sul fondo di una tortiera di quelle con i ganci e mettere in frigo per un’oretta. Qualcuno aggiunge un po’ di zeste di limone grattugiata, qualcun altro un cucchiaio di miele, ma i due ingredienti citati sono già sufficienti per una buona cheesecake.

Come si fa la crema della cheesecake senza cottura

Preparare la crema della cheesecake fredda senza cottura è un processo altrettanto semplice quanto soddisfacente. La base di questa crema è rappresentata principalmente dal formaggio cremoso, come il cream cheese, che viene lavorato insieme a zucchero a velo per ottenere una consistenza liscia e vellutata. Alcune ricette possono richiedere l’aggiunta di panna montata per rendere la crema ancora più soffice e leggera, mentre altre preferiscono utilizzare gelatina per garantire una maggiore stabilità strutturale alla torta. Gli aromi aggiunti, come la vaniglia, il succo di limone o estratti di frutta, sono spesso utilizzati per arricchire il sapore della crema, conferendole un profilo gustativo unico e appagante. Una volta che tutti gli ingredienti sono stati accuratamente incorporati, la crema viene versata sulla base di biscotti preparata in precedenza e lasciata raffreddare in frigorifero per alcune ore, fino a quando non si solidifica e raggiunge la consistenza desiderata. Il risultato finale è una cheesecake decadente e cremosa, priva di cottura, pronta per deliziare i palati con la sua ricchezza e il suo sapore indulgente.

LEGGI ANCHE  Il segreto per vivere a lungo è...

Veniamo subito alla crema. Come si prepara la crema della cheesecake fredda? E’ una crema che, evidentemente, non richiede cottura. Vi serviranno naturalmente dei formaggi, dal momento che letteralmente cheesecake vuol dire torta al formaggio. Tra i formaggi più gettonati troviamo il mascarpone, la ricotta e il Philadelphia. Si usa molto anche la panna montata, ma non è obbligatoria, dipende se la gradite o meno. Diciamo che in totale dovete arrivare a 800 / 850 grammi di ripieno per la vostra cheesecake senza cottura.

Alcuni esempi crema per cheesecake fredda

  • 750 grammi di Philadelphia o 600 grammi
  • 150 grammi di panna  o 250 grammi

Oppure

  • 200 grammi di ricotta
  • 250 grammi di mascarpone
  • 150 grammi di panna montata

Regolatevi come meglio preferite. A questi formaggi aggiungerete 80/100 grammi di zucchero semolato e 8 grammi di gelatina in fogli precedentemente ammollata in acqua fresca e poi strizzata per bene. Se usate formaggio spalmabile e panna, potete usare anche solamente 6 grammi di gelatina in fogli. Se invece usate la ricotta, che è più acquosa, dovrete usare 8 grammi, per assicurarvi di ottenere una cheesecake fredda sufficientemente compatta e facile da tagliare.

Topping e farciture

Il topping e le farciture rappresentano la ciliegina sulla torta per la cheesecake fredda, aggiungendo non solo un tocco visivamente accattivante, ma anche un’esplosione di sapore che completa l’esperienza gustativa. Tra i topping più popolari troviamo le salse di frutta fresca o cotta, come fragole, mirtilli o lamponi, che donano un contrasto vivace e acidulo alla cremosità della torta. Altri preferiscono arricchire la cheesecake con sciroppi dolci, come il caramello o il cioccolato fuso, che creano un contrasto decadente e indulgente. Le farciture possono variare da strati di frutta fresca o in sciroppo, a creme spalmabili come la crema di cioccolato o la crema di frutta. Anche l’aggiunta di frutta secca tostata o granella di biscotti può conferire una croccantezza gradita alla consistenza cremosa della torta. L’arte del topping e delle farciture sta nel bilanciare i sapori e le consistenze per creare un’armonia perfetta che elevi la cheesecake fredda a un livello di delizia gastronomica.

LEGGI ANCHE  Ricetta dei fiadoni di Pasqua

Come farcire la cheesecake fredda? Ebbene, la farcitura è la parte più divertente e più creativa senza dubbio. Vi diamo alcune idee:

  • 250 g di confettura di lamponi
  • qualche goccia di succo di limone
  • mezzo bicchiere di acqua

Questo topping si prepara scaldando i 3 ingredienti in un pentolino. Quando il dolce sarà già stato in frigo un paio d’ore, preparate il topping e, quando è freddo, versatelo sul dolce, dopodiché rimettetelo in frigo.

  • frutta fresca
  • gelatina

Un’altra idea è quella di tagliare della frutta fresca di vostro gusto e disporla sul dolce. Per dare lucidità ed evitare che il dolce annerisca, potete completare il tutto con della gelatina per crostate.

  • frutta surgelata
  • zucchero

Infine, se la frutta che desiderate usare non è di stagione – come può accadere per i frutti di bosco – potete usare quella surgelata. Scaldate in padella la frutta con un cucchiaio di zucchero e quando avrete ottenuto un composto leggermente sciropposo, versatelo sulla cheesecake fredda. 

 


Spread the love