5 cibi da evitare durante la stagione fredda


 

Arancio

Curare la dieta durante la stagione fredda

In ogni momento dell’anno bisogna avere cura di sé stessi, evitando degli eccessi: questi ultimi, infatti, richiedono sempre un intervento deciso a posteriori, con scelte piuttosto radicali, per portare a termine il proprio percorso detox. Ma durante la stagione fredda, anche in ragione del fatto che ci si muove spesso di meno, non bisogna esagerare mai a tavola: ecco quindi quali sono i 5 cibi che non bisogna portare sulla propria tavola tra l’autunno e l’inverno…

I 5 cibi da non mangiare nella stagione fredda

Prima di tutto, non bisogna mai commettere l’errore di mangiare poco (e male) durante i pasti a mezzogiorno, per poi ripiegare durante il finesettimana, o anche la sera, con abbuffate colossali. Per evitare di ingrassare inutilmente durante questa stagione, e quindi dannarvi l’anima durante la primavera-estate per ritornare in forma, cercate di ridurre – se non di eliminare quasi totalmente – il consumo di:

  • I dolci: la tendenza a divorare ogni cosa dolce che capiti tra le mani durante la stagione fredda, soprattutto in concomitanza con l’arrivo del periodo delle feste, è la prima delle ragioni che sta alla base della tendenza ad ingrassare durante questo periodo. L’eccessivo apporto calorico di questi cibi, porta inevitabilmente ad accumulare peso.
  • La frutta e la verdura fuori stagione: al di là della scarsa sostenibilità di queste scelte, bisogna poi riconoscere come questi prodotti della terra, quando consumati in un momento sbagliato, presentano caratteristiche insoddisfacenti, come per esempio, ridotti valori nutrizionali rispetto a quanto ci si aspetterebbe di assumere mangiandone.
  • I piatti a base di carboidrati: la pasta e il pane non sono adeguati per la cena, soprattutto durante il periodo invernale, anche in ragione del fatto che si trascorre parecchio tempo seduti, rendendo la digestione più lunga e difficile.
  • Le pietanze già confezionate: anche in ragione del fatto che sono generalmente caratterizzati dalla quantità importante di condimenti usati – e in particolar modo di sale – questi cibi possono causare un innalzamento della pressione, cui si vanno anche a sommare l’insorgenza della ritenzione idrica e, infine, un incremento del peso.
  • Cibi fritti: sono piatti che possono incrementare notevolmente il livello di colesterolo, e oltre a ciò, possono anche comportare problemi se venissero usati oli a base di semi.
LEGGI ANCHE  Dieta? E Dukan sia!

E voi, come vi regolate durante la stagione fredda? Quali cibi preferite preparate? Ditelo nei commenti…