Né carne né pesce: cosa cuocere sulla griglia?

Spread the love

carnepesceverduregriglia

Né carne né pesce: cosa cuocere sulla griglia?

L’estate si avvicina sempre di più e, con le calde giornate, torna anche la voglia di mangiare all’aperto, concedendosi una bella grigliata tra amici: ma cosa fare, in questi casi, se per vostra scelta siete vegani o vegetariani e, tuttavia, non volete assolutamente mancare ad un piacevole incontro conviviale? Se non volete mangiare né carnepesce, l’unica soluzione è optare per della frutta e verdura, o ancora, sui funghi, o anche sul tofu e sul seitan.

Dodici proposte per un barbecue alternativo

Tra le proposte più invitanti per un piacevole barbecue in compagnia, seguite questi nostri 12 suggerimenti: le pesche possono essere scottate sul barbecue per una macedonia alternativa; o ancora, gli ananas possono essere grigliati brevemente – tagliati a fettine – dopo essere stati unti e, insieme con il tofu, offrono un piatto alternativo. Anche le cipolle, dopo esser state sbucciate, smezzate e bollite, possono essere grigliate in pochi minuti, con un poco di olio. Dei pomodori San Marzano, una volta smezzati, possono essere grigliati in pochi minuti dalla parte della buccia. Il tofu, ancora, può essere grigliato – dopo una marinatura con erba aromatica ed olio extravergine di oliva – tagliandolo a fette sottili, cuocendolo in pochi minuti: tutto quanto ciò può essere effettuato anche con il seitan. I funghi, in genere porcini, dopo esser stati marinati in olio extravergine di oliva, pepe, sale e prezzemolo, possono essere grigliati brevemente. Anche le patate affettate e unte con olio, magari con del curry, possono essere ottime se grigliate al punto giusto. Le melanzane, affettate e salate per un’ora, possono essere poi passate con dell’olio extravergine e erbe aromatiche e grigliate a piacere. Le zucchine, inoltre, possono essere grigliate – dopo esser state unte – tagliandole a rondelle o facendone una sezione sul lato lungo. Gli asparagi, ripuliti dalla parte finale del gambo, possono essere grigliati per un paio di minuti, potendo poi essere conditi con olio e sale. I peperoni, infine, sono i re della grigliata a base di verdure: questi ultimi vanno però grigliati per tanto tempo, perché altrimenti risultano essere pesanti alla digestione: una volta ben cotti, possono essere sbucciati e conditi a dovere. Buona grigliata vegetariana!

LEGGI ANCHE  La cucina ecosostenibile con Nahamer T450

Spread the love