Pesto origine

Spread the love

pesto origine - RicetteperCucinare.com

Storia del pesto alla genovese, tra curiosità e teorie contrastanti

Chi ha inventato il pesto alla genovese? Questa è una domanda che potrebbe generare discussioni accese tra gli amanti della cucina italiana. Il pesto alla genovese è uno dei piatti più iconici della tradizione culinaria ligure, ma la sua paternità è avvolta da un alone di mistero e controversia. Esaminiamo le diverse teorie e leggende legate all’origine di questo delizioso condimento verde.

Chi ha inventato il pesto alla genovese?

Origini pesto alla genovese storia che vede protagonista anche i marinai genovesi

La versione più diffusa attribuisce l’invenzione del pesto alla genovese alla città di Genova, situata nella regione della Liguria, dove il basilico cresce rigoglioso e aromatico. Secondo questa narrazione, il pesto sarebbe stato creato dai marinai genovesi nel corso del XII secolo. Si dice che essi abbiano mescolato basilico fresco, olio d’oliva, aglio, pinoli e formaggio locale, possibilmente il parmigiano o il pecorino, per creare una salsa gustosa da utilizzare con la pasta. Questa storia romantica si basa sulla ricca tradizione marinara di Genova e sulla disponibilità degli ingredienti locali.

Pesto origine: le teorie

Tuttavia, esistono anche altre teorie sulle origini del pesto. Alcuni sostengono che il suo vero creatore sia la città di Imperia, in Liguria, che vantava un’elevata produzione di olio d’oliva e di basilico già nel Medioevo. Gli abitanti di questa città sostennero per anni che il pesto fosse stato inventato proprio da loro, sostenendo che Genova ne avesse solo rivendicato la paternità per ragioni di prestigio.

LEGGI ANCHE  Le ricette di Cotto e Mangiato del 19 maggio

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

Inoltre, esistono prove storiche che suggeriscono l’esistenza di ricette simili al pesto fin dal tempo dell’antica Roma. Gli antichi romani utilizzavano una salsa chiamata “moretum”, composta da erbe aromatiche, aglio, formaggio e olio d’oliva, che ricorda da vicino il pesto moderno. Questo lascia spazio a speculazioni sul fatto che il pesto potrebbe avere radici ancora più antiche di quanto si pensasse.

Una leggenda sul pesto alla genovese

Una delle leggende più affascinanti riguardo la storia del pesto alla genovese coinvolge San Basilio, un monaco greco che avrebbe trasmesso la ricetta a Genova durante un suo pellegrinaggio in Italia. Secondo questa leggenda, il basilico era considerato una pianta sacra e portatore di buona fortuna, e il pesto divenne così un simbolo di prosperità e benedizione.

Nonostante le diverse teorie e leggende sul pesto alla genovese storia e origini, è difficile stabilire con certezza chi abbia inventato il pesto alla genovese. Ciò che è certo è che questo condimento verde è diventato un’icona della cucina italiana, amato in tutto il mondo per il suo sapore fresco e aromatico. Indipendentemente dalla sua vera origine, il pesto continua a deliziare i palati di milioni di persone e ad arricchire la cultura gastronomica italiana con la sua semplice ma irresistibile bontà.

LEGGI ANCHE  Insalata Party

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *