Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 27 gennaio 2023


È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Oggi a È Sempre Mezzogiorno del 27 gennaio 2023 vediamo preparare tanti nuovi piatti.

Tagliolini al curry di Ivano Ricchebono

INGREDIENTI

Per la pasta:

  • 200 g di farina 00
  • 5 tuorli
  • curry

Per il condimento

  • 100 g di olive taggiasche
  • 100 g di zucca mantovana
  • 100 g di crescenza
  • 200 m di brodo vegetale
  • 100 g di burro
  • 1 scalogno
  • olio evo
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Mettere in padella la zucca tagliata a pezzi con olio e scalogno;
  • Far andare per qualche minuto e poi frullare;
  • Tagliare della zucca a cubetti e metterli in un’altra padella;
  • Mettere le olive in un pentolino con acqua e poi metterle al forno per essiccarle;
  • Preparare la pasta fresca con farina, tuorli e il curry;
  • Se necessario aggiungere dell’acqua tiepida per fare il panetto;
  • Far riposare l’impasto e poi tirarlo e ottenere i tagliolini;
  • Tagliare lo scalogno e metterlo in un wok con un goccio di olio evo;
  • Aggiungere nella wok la crema di zucca e poi condire direttamente i tagliolini;
  • In padella, mettere la crescenza e mantecare la pasta;
  • Servire con altra crescenza sopra e polvere di olive;

Corona di cipolle in agrodolce con acciughe fritte di Sorelle Passera

INGREDIENTI

  • 7 cipolle rosse tonde
  • 1 cucchiaio di succo di arancia
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • olio evo
  • pepe rosa
  • foglie di alloro
  • 12 pomodorini gialli

Per le acciughe al panko:

  • 12 alici aperte a libro e diliscate
  • 3 uova
  • 200 g di panko
  • 1 l di olio di semi di arachidi
  • 50 g di farina 00
  • un mazzetto di salvia
  • 1 arancia
  • 50 g di acqua gassata ghiacciata
LEGGI ANCHE  I piatti di mercoledì 20 dicembre 2023 a È Sempre Mezzogiorno

PREPARAZIONE

  • Tagliare le cipolle pareggiando un lato e poi fare un taglio a 4 senza arrivare sino in fondo;
  • Condire con sale, pepe, un cucchiaio di arancio, pepe e olio;
  • In una teglia da forno mettere le foglie di alloro;
  • Passare a 180°C per 30 minuti
  • Intagliare più volte per far aprire a mo’ di fiori durante la cottura in forno;
  • Passare nell’uomo e panko;
  • Friggere le acciughe in olio caldo;
  • Scolare su carta assorbente;
  • Friggere anche le foglie di salvia;
  • Servire le acciughe con le cipolle e i pomodori a crudi, condendo con olio e sale;

Torta charlotte alle pere di Sal De Riso

INGREDIENTI

  • 2 dischi di pan di Spagna
  • bagna al distillato di pere

Per i Savoiardi:

  • 200 g tuorli
  • 90 g zucchero
  • 280 g albumi
  • 75 g zucchero
  • 130 g farina
  • 45 g fecola di patate
  • vaniglia

Per la crema:

  • 100 g tuorli
  • 100 g zucchero
  • 13 g amido di riso
  • 330 ml latte
  • vaniglia
  • 300 g pere fresche frullate
  • 100 g pere fresche a cubetti
  • 50 g distillato di pere
  • 8 g gelatina in polvere
  • 32 ml acqua
  • 350 g panna montata non zuccherata

Inoltre:

  • pere sciroppate
  • gelatina neutra
  • 1 pera
  • decori in cioccolato

PREPARAZIONE

  • Preparare i savoiardi montando con le fruste a neve giallumi e 75 grammi di zucchero;
  • Quando si otterrà una meringa lucida e sostenuta, tenerla da parte;
  • Sbattere i tuorli con il restante zucchero (90 grammi), la vaniglia e aggiungerli a filo negli albumi;
  • Mescolare ancora per qualche istante;
  • Setacciare la farina con fecola per due volte;
  • Aggiungere anche le polveri setacciate al composto e mescolare dal basso verso l’alto;
  • Mettere il composto ottenuto in un sac-a-poche e poi ottenere su una teglia da forno un serpentello di impasto con la bocchetta liscia;
  • Aggiungere zucchero semolato e a velo;
  • Cuocere a 190°C per 15 minuti;
  • Preparare la crema scaldando il latte con la vaniglia;
  • Lavorare tuorli e zucchero con la vaniglia e poi unire amido di riso o mais;
  • Mescolare per bene e unire al latte;
  • Riportare sul fuoco e terminare la cottura della crema;
  • Togliere dal fuoco e unire la purea di pere calda, la gelatina sciolta in acqua e le pere a dadini;
  • Mescolare il composto e portare a 28°C;
  • Incorporare la panna semi montata e senza zucchero;
  • Nella tortiera mettere ai lati il giro torta di savoiardi;
  • Incastrare sul fondo il pan di Spagna bagnato con il distillato di pere;
  • Colare sopra la crema, ancora l’altro disco di pan di Spagna inzuppato e poi altra crema;
  • Riposare in freezer fino a congelare;
  • Togliere la torta e decorare la superficie con le pere sciroppate e spennellare con gelatina;
LEGGI ANCHE  La ricetta dei biscottini golosi di Cotto e Mangiato del 20 aprile

Bruschetta di Fulvio Marino

INGREDIENTI

  • 500 g farina 0
  • 500 g semola
  • 700 g acqua
  • 6 g lievito di birra
  • 20 g sale
  • 30 g olio evo

Per condire:

  • 2 pomodori
  • origano
  • 1 salsiccia
  • 2 funghi champignon
  • 2 spicchi d?aglio
  • olio
  • basilico

PREPARAZIONE

  • Preparare in una ciotola l’impasto mettendo la farina 0 con la semola e poi aggiungere 600 grammi di acqua e tre grammi di lievito freso sbriciolato;
  • Mescolare il composto fino ad ottenere un impasto omogeneo;
  • Coprire e far riposare per mezz’ora a temperatura ambiente;
  • Dopo il riposo, aggiungere il lievito e un po’ di acqua;
  • Impastare con il sale e l’acqua avanzata per qualche minuto;
  • Far lievitare per 30 minuti a temperatura ambiente;
  • Fare qualche piega e poi lasciare di nuovo a lievitate per 3 ore in frigo;
  • Dare la forma di filone all’impasto lievitato e poi fare delle pieghe;
  • Posizionare su una teglia con la carta da forno e coprire lasciando lievitare per 3 ore a temperatura ambiente;
  • Fare delle incisioni in superficie e cuocere a 250°C per 25 minuti e poi abbassare a 230°C per 25 minuti;
  • Tagliare il filone a fette e farlo arrostire sulla griglia;
  • Quando è dorato, aggiungere l’olio e strofinare l’aglio;
  • Tagliare i funghi a fettine e saltarli nella padella con olio, sale pepe;
  • Grigliare la salsiccia aperta a metà e poi tagliare i pomodorini freschi a dadini e condirli con olio, sale e origano;
  • Condire la bruschetta con i funghi e salsiccia oppure con il condimento di pomodoro e basilico;
LEGGI ANCHE  Il tortino esplosivo di Cotto e Mangiato

Filetti di baccalà e carciofi alla giudia di Gian Piero Fava

INGREDIENTI

Per i carciofi:

  • 4 carciofi mammole
  • 2 l olio per friggere
  • 2 limoni, sale e pepe

Per i filetti di baccalà:

  • 1 baffa di baccalà
  • 500 g farina 0
  • 650 ml birra chiara
  • 3 albumi
  • 1 g lievito di birra

PREPARAZIONE

  • Pulire i carciofi togliendo le foglie esterne e le parti più dure come la parte esterna del gambo;
  • Immergere i carciofi in olio a 140°C per 10 minuti;
  • Friggerli e poi scolarli e farli intiepidire per altri 10 minuti;
  • Allargare con le mani i petali e immergerli di nuovi nell’olio caldo a 180°C, a testa in giù;
  • Farli friggere fino a quando non diventeranno dorati;
  • Preparare il baccalà mettendo nella scodella la farina con la birra chiara, lievito di birra fresco e mescolare con una frusta a mano;
  • Coprire il composto, lasciandolo lievitare per 1 ora in frigo e 1 ora a temperatura ambiente;
  • Dopodiché incorporare gli albumi montati a neve e mescolare delicatamente;
  • Tagliare il baccalà a tranci piccoli e poi passarli nella pastella;
  • Friggere in olio caldo e profondo, fino a doratura;
  • Servire il pesce con il carciofo;