Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 30 novembre 2022

Spread the love

È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Oggi a È Sempre Mezzogiorno del 30 novembre 2022 vediamo preparare tante ricette anche in vista delle festività. Natalia Cattelani ci propone un dolce da rifare anche per merende e spuntini natalizi.

Torta morbida alla frutta secca di Natalia Cattelani

INGREDIENTI

  • 200 g di burro morbido
  • 6 uova
  • 200 g di zucchero
  • 150 g di grano saraceno
  • 30 g di amido di mais
  • 150 g di farina di nocciole
  • 2 mele
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la scorza di 1 limone
  • 450 g di confettura di bosco

Per decorare

  • 80 g di granella di nocciole
  • 30 g di nocciole intere

PREPARAZIONE

  • Montare albumi con metà dello zucchero;
  • Nel frattempo, montare anche il burro morbido con l’altra parte di zucchero;
  • Unire un rosso per volta e montare il tutto;
  • Sbucciare le mele e grattugiare con il foro grosso;
  • Incorporare nel composto dei rossi la farina di nocciole, le mele grattugiate, il grano saraceno e l’amido di mais;
  • Impastare il tutto con un cucchiaio;
  • Unire la scorza di limone e il lievito setacciato;
  • Il composto abbastanza compatto verrà unito con i bianchi d’uovo;
  • Mescolare dal basso verso l’alto;
  • Imburrare una teglia da 24 o 26 centimetri, versare il composto e poi cuocere a 180°C per 45 minuti;
  • Una volta raffreddata la torta, dividerla a metà e poi farcire con la confettura;
  • Ricoprire con l’altro disco e poi aggiungere anche sopra altra confettura;
  • Decorare con una stella di granella di nocciole nel centro e qualche nocciola intera;
LEGGI ANCHE  Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 30 settembre 2022

Bagel du Gerusalemme di Fulvio Marino

INGREDIENTI

Per l’impasto:

  • 500 g di farina tipo 0
  • 6 g di lievito di birra
  • 100 ml di acqua
  • 160 ml di latte
  • 30 g di zucchero
  • 10 g di sale

Inoltre:

  • Za’atar
  • semi di sesamo
  • acqua e bicarbonato

PREPARAZIONE

  • Mettere nella farina il lievito con l’acqua e il latte (lasciandone un po’ da parte);
  • Iniziare a impastare con un cucchiaio, ottenendo una consistenza soda;
  • Aggiungere poi lo zucchero con l’ultima parte di latte;
  • Impastare ancora, aggiungendo il sale e mescolare, facendolo assorbire lentamente;
  • Riposare per 1 ora e temperatura ambiente e 45 minuti in frigo;
  • Dividere l’impasto in due parti e poi formare un serpentello di 1 metro circa e chiuderlo come una ciambella;
  • Spennellare con un po’ di acqua e bicarbonato (mezzo litro d’acqua e 2 cucchiai di bicarbonato) e spolverare con i semi di sesamo;
  • Coprire e far lievitare per 2 ore a temperatura ambiente;
  • Cuocere in forno caldo, modalità statico, a 220°C per 10 minuti e poi abbassare a 200°C e proseguire la cottura per altri 10 minuti;

Ciaffagnoni ripieni di Katia Maccari

INGREDIENTI

Per i ciaffagnoni:

  • 4 uova
  • 150 g di farina
  • 300 ml di acqua
  • strutto
  • sale

Per il ripieno:

  • 350 g di ricotta di pecora
  • 200 g di spinaci lessati
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • noce moscata
  • sale
LEGGI ANCHE  Chi è Fulvio Marino di E' Sempre Mezzogiorno?

Per la zuppetta di lenticchie:

  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 2 patate
  • 400 g di lenticchie
  • 600 ml di acqua
  • 2 foglie di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • olio evo
  • sale

PREPARAZIONE

  • Preparare il soffritto con cipolla, carote, patate, alloro e rosmarino;
  • Ripassare gli spinaci sbollentati in padella con un goccio di olio extravergine di oliva;
  • Unire le lenticchie e poi aggiungere l’acqua e proseguire la cottura;
  • Preparare le crêpes con uova, farina e acqua;
  • Far riposare per 1 ora/1 ora e mezza e poi utilizzarlo dopo per fare le crêpes in padella;
  • Unire ricotta, spinaci, formaggio grattugiato e noce moscata;
  • Farcire le crêpes con il composto di ricotta e spinaci;
  • Servire la zuppa di lenticchie e adagiare sopra i ciaffagnoni (crêpes) con rosmarino;

Polpettone vestito ripieno di carciofi di Antonella Ricci

INGREDIENTI

per le polpette:

  • 500 g di carne macinata
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • 200 g di pan grattato
  • 2 uova
  • prezzemolo tritato
  • sale e pepe

Per la farcia:

  • 3 carciofi
  • succo di 1 limone
  • 1/2 cipollotto
  • un mazzetto di menta
  • 150 g di caciocavallo

Per la copertura:

  • 300 g di farina 00
  • 240 g di burro
  • 50 ml di acqua fredda
  • tuorlo
  • semi vari
  • sale

PREPARAZIONE

  • Mettere in una planetaria la farina, burro, sale, acqua fredda e far impastare;
  • Coprire e far riposar in frigo per 1 ora;
  • Unire alla carne macinata il formaggio grattugiato, pangrattato, uova, prezzemolo tritato, sale, pepe;
  • Amalgamare per bene e adagiare sulla carta da forno l’impasto;
  • Aggiungere sopra la carta da forno e stendere con un mattarello;
  • Scaldare l’olio con un po’ di cipollotto e far stufare i carciofi puliti e tagliati;
  • Condire con un pizzico di sale e pepe;
  • Alla fine profumare con un po’ di menta fresca;
  • Sul rettangolo di carne sistemare una linea centrare di carciofi;
  • Aggiungere un po’ di caciocavallo e poi chiudere il polpettone;
  • Chiudere a caramella con la carta da forno e cuocere in forno cuocendolo a metà a 180°C per 30 minuti
  • Fare una crosta di 3 millimetri con la pasta e poi arrotolare intorno;
  • Eliminare la farina e i pezzi di pasta in eccesso;
  • Spennellare con un po’ di tuorlo d’uovo e aggiungere semi vari;
  • Cuocere in forno a 180°C fino a doratura e accompagnare con l’insalata;
LEGGI ANCHE  Le tagliatelle alla Verdi di Cotto e Mangiato

Fettuccine verdi con radicchio e gamberi di Mauro e Mattia Improta

INGREDIENTI

Per la pasta:

  • 150 g farina 00
  • 70 g semola
  • 2 uova
  • 80 g rucola
  • sale

Per il condimento:

  • 1 radicchio, 8 gamberi rossi
  • 150 g stracciatella di bufala
  • 1 cipollotto, trito sedano e carota
  • 1 spicchio d?aglio
  • basilico
  • gambi di prezzemolo
  • 1 pomodoro
  • olio evo
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Sbollentare in acqua bollente e salata per pochi secondi la rucola;
  • Scolarla e frullarla con un uovo intero;
  • Impastare farina, semola, uovo intero con la rucola appena frullata;
  • Una volta ottenuto il panetto, farlo riposare avvolgendo in pellicola trasparente per mezz’ora;
  • Tirare la sfoglia e tagliare le fettuccine;
  • In un tegame fare il soffritto con un trito di sedano, carota e cipollotto;
  • Aggiungere anche lo spicchio d’aglio, gambi del prezzemolo e carapace dei gamberi;
  • Lasciare tostare per qualche minuto e poi aggiungere pomodoro a pezzetti, coprendo con l’acqua;
  • Far bollire per 20 minuti e frullare;
  • Setacciare il composto fino a ottenerlo bello cremoso;
  • In padella, scaldare con un filo di olio evo il cipollotto affettato e poi aggiungere il radicchio affettato;
  • Pulire la polpa dei gamberi, eliminando il budello, e condire con sale, olio e pepe;
  • Cuocere le fettuccine in acqua bollente e salata e poi scolarla in padella con la crema di gamberi, gamberi crudi, stracciatella e il radicchio stufato;

Spread the love