La Prova del Cuoco del 16 aprile 2015

Spread the love

la-prova-del-cuoco1

CAMPANILE ITALIANO

Oggi a La Prova del Cuoco di giovedì 16 aprile 2015 si preparano i piatti di Campanile Italiano: le regioni che si sfidano sono il Lazio da Collalto Sabino e Puglia da Acaya ed i piatti che si fanno sono trota con semi di quia e purea e gnocchetto di ricotta con asparagi selvatici e guanciale e verdure e cozze con riso e cicoria di campagna selvatica con ventresca. Si chiude il torneo ordinario e le finali partiranno prossimamente. La vittoria di oggi è della Puglia!

LUISANNA MESSERI – MANZO FREDDO IN AGRODOLCE

INGREDIENTI

  • un pezzo di bollito da 1 kg
  • odori misti
  • 1 kg di cipolle bianche
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/2 bicchiere d’aceto
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 5 chiodi di garofano
  • 10 bacche di ginepro
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Lessare il giorno prima la carne oppure usare quella avanzata;
  • In padella, mettere un po’ di burro ed olio e far stufare le cipolle tagliate;
  • Unire un cucchiaino di zucchero e 1/2 bicchiere d’aceto ed il vino;
  • Condire con qualche chiodo di garofano e bacche di ginepro e pepe;
  • Condire pure con sale e pepe;
  • Sfilacciare la carne di manzo;
  • Tagliare e pulire i peperoni rossi ed altre verdure di vostro gradimento, per fare da accompagnamento;
  • Far riposare in frigo e servire il giorno dopo;

ANNA MORONI – TORTA ALLE VERDURE DI PRIMAVERA

INGREDIENTI

Per la brisé:

  • 200 g di farina 0
  • 90 g di burro
  • 1 uovo
  • 20 g di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di sale
LEGGI ANCHE  Paola Ricas giudice de La Prova del Cuoco del 29 novembre 2013

Per il ripieno:

  • 500 g di spinaci baby
  • 250 g di piselli
  • 250 g di ricotta vaccina
  • 1 uovo
  • 30 g di burro
  • 40 g di grana grattugiato
  • scorza grattugiato di limone
  • qualche fogliolina di menta
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Unire il burro, l’uovo, il sale, l’acqua (20 g) e la farina 0;
  • Chiudere il mixer e mescolare il tutto per bene;
  • Non appena si forma la palla, togliete l’impasto e fatela riposare in frigo con pellicola;
  • Stendere la pasta ottenuta, su carta da forno tagliata a mo’ di cerchio;
  • In una padella, far appassire gli spinaci senza sbollentare;
  • Pulire i piselli freschi e lessarli o cuocere in padella con un goccio d’acqua;
  • Unire in una ciotola la ricotta, l’uovo, il grana, buccia di limone, sale e pepe e menta o basilico spezzetata;
  • Unire agli spinaci cotti un po’ di piselli;
  • Adagiare la brisé nella tortiera ed unire gli spinaci con piselli, la ricotta e spalmare per bene il tutto;
  • Aggiungere altri piselli e fiocchetti di burro;
  • Cuocere a 180°C per 20 e poi abbassare a 160°C per altri 20 minuti;

TORTA MORBIDA ALL’ALBICOCCA DI MARIO RAGONA

INGREDIENTI

Per la frolla:

  • 225 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • scorza di limone grattugiata
  • 375 g di farina

Per il composto morbido alla vaniglia:

  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia
  • 125 g di uova
  • 60 g di farina
  • 60 g di fecola di patate
  • 4 g di lievito in polvere
  • marmellata di albicocche
LEGGI ANCHE  Invernale e sofisticato: l'idea giusta per il tuo Natale

PREPARAZIONE

  • Stendere la frolla (4 millimetri) già fatta con la macchina ( unire burro e zucchero aromatizzando con limone e poi unire i tuorli e successivamente la farina);
  • Tagliare il fondo di pasta frolla per l’involucro;
  • Sistemare in un anello aperto (4 cm di altezza e diametro 20 ) ed adagiare su una teglia antiaderente;
  • Mettere poi l’albicocca come primo strato;
  • Unire burro e zucchero in planetaria e montare leggemente;
  • Unire a filo le uova e tutte le polveri fino ad ottenere un composto morbido;
  • Aggiungere questo composto sopra alla marmellata di albicocca;
  • Cuocere in forno a 180°C per 25 minuti circa;
  • Spennellare con la gelatina neutra (facoltativo) oppure aggiungere zucchero a velo;
  • Decorare il dolce con delle foglie di oro;
  • In alternativa si possono preparare delle monoporzioni da mettere in dei pirottini;

LA GARA DEI CUOCHI

SQUADRA DEL POMODORO – BON BON DI MASCARPONE CON PISELLI E PROSCIUTTO E ROLLATINA DI CONIGLIO

  • Ingredienti:lombo di coniglio, prosciutto crudo, mascarpone, carote con ciuffo, piselli
  • Sgranare i piselli freschi e cucinare con un po’ di burro;
  • Frullare i piselli per usarli al primo;
  • Unire mascarpone, farina, olio, sale e gherigli di noce per i bon bon;
  • Dorare in padella il rollé di coniglio fatto con la carne battuta, condita con sale ed erbe aromatiche, un pezzo di carota e fissato con spago passando nella farina;
  • A parte fare un fondo di cottura con olio e verdure;
  • Proseguire la cottura della carne in questo pentolino aggiungendo brodo quando necessario;
  • Lessare le carota lavate e pelate e con una parte di ciuffo;
LEGGI ANCHE  La sfida di lunedì a La Prova del Cuoco del 25 novembre 2013

SQUADRA DEL PEPERONE – PACCHERI CON FASOLARI, CECI E POMODORINI E GALLINELLA FRITTA CON CANNOLO DI PANZANELLA

  • Ingredienti:filetti di gallinella, ceci, carciofo, fasolari, pomodorini, paccheri
  • Pulire la cipolla e marinare con acqua, giaccio, sale ed aceto per 20 minuti;
  • Tagliare i pomodorini ed usarli con la cipolla, basilico e sedano per la cottura della panzanella;
  • Cuocere la pasa in acqua bollente e salata;
  • Stendere il pancarré con l’aiuto di un mattarello, creare un cannolo e metterlo in una placca con carta forno;
  • Aggiungere un po’ di olio, rosmarino e passarlo in forno per 4-5 minuti;
  • Aprire i fasolari, eliminare la parte grigia e togliere la sacca piena di sabbia e sassolini;
  • Lavare sotto l’acqua, passare al batticarne leggermente per snervare, spadellare con olio ed aglio in camicia ed unire i ceci e qualche pomodorino avanzato;

Oggi la vittoria è della squadra del pomodoro.


Spread the love

2 commenti su “La Prova del Cuoco del 16 aprile 2015

  1. Nella ricetta Della frolla di Mario Ragona non date la dose Della farina, quando ne serve? Grazie

I commenti sono chiusi.