I primi piatti natalizi di Alessandra Spisni

Spread the love

Tagliatelle

Ci sono dei piatti classici ai quali non si può veramente rinunciare, specie ora che le feste di Natale si avvicinano e tutti gli amici e parenti decidono di trascorrere dei momenti felici in nostra compagnia. Proprio per questo, abbiamo pensato di parlare di alcune tra le ricette più note di una maestra sfoglina che noi tutti conosciamo per la sua presenza ad uno dei programmi di cucina più amati. Si tratta della bolognese Alessandra Spisni!

Scoprendo i primi piatti natalizi di Alessandra Spisni

La lasagna così come le tagliatelle con il ragù o i tortellini in brodo si caratterizzano come i piatti più comuni da gustare proprio nei giorni di feste e, come ben saprete Alessandra Spisni è una di quelle cuoche che, in tv, ci propone sempre interessanti primi piatti di facile preparazione, ma comunque gustosissimi. Proprio per questa abbiamo pensato che possa essere di grande aiuto parlare dei suoi piatti più golosi da preparare proprio per la Vigilia o direttamente per il grande pranzo di Natale, così che già da ora potrete organizzare al meglio la vostra cucina, ma che soprattutto inserire nel vostro menù per renderlo ancor più interessante.

La lasagna così come le tagliatelle con il ragù o i tortellini in brodo sono i piatti più comuni da gustare per le feste

La tradizione natalizia del nord Italia prevede di portare in tavola per il pranzo di Natale un bel piatto di tortellini in brodo: per preparare una ricetta che sia proprio all’altezza di Alessandra Spisni, dovrete dapprima preparare la sfoglia fresca e poi occuparvi del ripieno che non dovrà essere per nulla sottovalutato. Difatti, la ricetta bolognese farcisce i tortellini con un ripieno di carne costituito da mortadella, lombo di maiale, prosciutto crudo e grana grattugiato. Infine, non dovrà assolutamente mancare un buon brodo di carne e mi raccomando, non quello granulare che trovate al supermercato, ma quello preparato con tanto amore e cura un giorno prima.

LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco del 31 maggio 2018

A questo punto potrete portare i vostri primi piatti di Natale in tavola, nel nostro caso i tortellini in brodo, magari sistemandoli in una bella zuppiera ed iniziare poi a pranzare gioiosamente con la propria famiglia. D’altronde, che cosa c’è di più bello se non trascorrere il giorno di Natale con la propria famiglia, gustando deliziosi manicaretti realizzati a casa?


Spread the love