Il panettone gastronomico di Andrea Mainardi

Spread the love

Raffreddare

Oggi durante il programma televisivo di Antonella Clerici, lo chef Andrea Mainardi ha presentato uno di quei classici che sulla tavola di Natale non può sicuramente mancare: si tratta del panettone gastronomico, noto anche come panettone salato. Scopriamo insieme come prepararlo e come servirlo in tavola per Natale!

Scoprendo un classico del Natale: il panettone salato

Il panettone salato o gastronomico che dir si voglia è senz’altro il protagonista della tavola natalizia: difatti, oltre ad essere un’ottima ricetta per portare in tavola un antipasto davvero goloso, sarà un vero e proprio centro tavola che andrà a rendere maggiormente preziosa la sala da pranzo. Come ben saprete, questo tipo di panettone si contraddistingue come l’omonimo di quello tradizionale, ma si distingue per il fatto che non vi sono né canditi e né uvetta, così da rendere neutro il suo gusto.

Proprio per questo sarà utile farcire il panettone salato con ciò che più ci piace: una volta ottenuto l’impasto ed averlo cotto, sarà necessario tagliare gli strati del panettone e poi farcirlo, come se stesse farcendo un tramezzino. Ma che cosa si può mettere al suo interno? Potrete renderlo gustoso con quello che più vi piace partendo dalle salse e finendo con il salmone. A La Prova del Cuoco, proprio oggi, è stato mostrato il panettone salato di Andrea Mainardi, che è stato farcito con formaggio spalmabile, speck, ma anche frutta secca tipica di questo periodo come i fichi ed i datteri.

LEGGI ANCHE  Torta mimosa al cioccolato di Cotto e Mangiato dell'8 marzo 2013

Con questo speciale antipasto riuscirete ad arricchire la vostra tavola ed accontentare grandi e piccini!


Spread the love