Rischio obesità e diabete con cibi alla griglia

Spread the love

Rischio obesità e diabete con cibi alla griglia

Di recente la ricerca scientifica ha messo in evidenza che la cottura effettuata sulla griglia può comportare un rischio maggiore di obesità e di diabete; infatti, se una volta si considerava un pericolo per la salute la frittura, ora pare proprio che anche la cottura su griglia possa rappresentare una piccola minaccia per gli amanti delle scampagnate estive con barbecue.

Pericolo con la grigliata?

L’università del Monte Sinai, di recente, ha pubblicato sulla rivista Proceedings of tue National Academy of Sciences, uno studio con il quale ha messo in evidenza che la cottura a secco produce un composto che prende il nome di metil gliossale. Si tratta di una sostanza che comporta un abbassamento delle difese del corpo rispetto alle infiammazioni e, quindi rende più resistenti all’insulina portando perciò all’acquisizione di chili in più.

Per giungere a questo risultato, lo studio è stato condotto su due gruppi di topi: al primo gruppo di topi è stata fornita un’alimentazione ricca di metil gliossale per quattro generazioni, mentre al secondo gruppo è stata fornita una dieta di altro tipo. I risultati, quindi, hanno poi dimostrato che i topi del primo gruppo hanno sviluppato la resistenza all’insulina con conseguente aumento dei grassi. La dottoressa Helen  Vlassara ha spiegato che una continua ingestione di questo composto  comporta per l’appunto la riduzione delle difese e la compromissione della resistenza alle malattie metaboliche.

LEGGI ANCHE  Sagra in Sicilia: la truscitedda 2011

Spread the love

Un pensiero su “Rischio obesità e diabete con cibi alla griglia

I commenti sono chiusi.