Quanto deve cuocere il polpo?

Spread the love

quanto deve cuocere il polpo - Ricettepercucinare.com

Non tutti siamo nati chef stellati e non tutti siamo particolarmente bravi in cucina. Alcune ricette ci vengono bene, altre meno, per minore esperienza. Il polpo è uno di quei cibi che rischiano di metterci davvero in difficoltà. Sbagliare la cottura e soprattutto i tempi di cottura rischia di procurarci un polpo duro e gommoso. Una condizione che è, tra l’altro, anche irreparabile. Rispondiamo oggi alla domanda “quanto deve cuocere il polpo?” in modo da non sbagliare più ed ottenere un polpo tenerissimo. 

Quanto deve cuocere il polpo bollito

La ricetta che stiamo per darvi vale sia per il polpo bollito da fresco che da decongelato. La cottura del polpo è di 20 minuti immerso in acqua bollente e poi è fondamentale che lasciate raffreddare il polpo nella stessa acqua di cottura. In questo modo otterrete un polpo perfettamente tenero. Dunque per rispondere alla domanda “quanto deve cuocere il polpo”, la risposta è 20 minuti. Quando immergete il polpo in acqua bollente, calatelo e sollevatelo per 3 volte: i tentacoli si arricceranno! Se il polpo è decongelato noterete che avrete più facilità a ottenere un prodotto tenero. Se è fresco la cosa è più insidiosa: in tal caso, per essere davvero certi di ottenere un polpo tenerissimo, potete eseguire una frollatura, come si fa con la carne: lasciate il polpo appeso da qualche parte per una notte o sbattetelo su un piano di lavoro: questa operazione ne rilascerà le fibre. Quando il polpo è tiepido potete tagliarlo e condirlo in insalata come meglio preferite.

LEGGI ANCHE  3 cose che non sapevi sul radicchio di Treviso

Quanto deve cuocere il polpo senz’acqua

Se non volete cuocere il polpo per immersione in acqua bollente potete optare per la cottura del polpo a secco. Questo cefalopode quando sottoposto a calore rilascia abbastanza acqua dunque non temete, non si brucerà. Prendete una pentola antiaderente, mettete un filino di olio extravergine di oliva, cipolla, pomodorini, prezzemolo, quello che vi dice la fantasia, e il polpo. A questo punto accendete e fate cuocere per 25 minuti. Anche in questo caso otterrete un polpo molto tenero. Se avete una pentola in terracotta tradizionale il sapore sarà ancora più intenso. Occhio alla fiamma: deve essere al minimo. La fiamma alta rende il polpo gommoso! Ecco dunque risposto anche alla domanda quanto deve cuocere il polpo senz’acqua.

Scegliete voi la tecnica che preferite e tenetevi pronti a gustare un polpo tenerissimo!


Spread the love

Un pensiero su “Quanto deve cuocere il polpo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.