L’Amatriciana perfetta!

Spread the love

L’amatriciana perfetta: questa sconosciuta!

La pasta all’amatriciana è una vera e propria delizia originaria della cittadina di Amatrice, vicino a Roma. Sull’amatriciana se ne sentono davvero di tutti i colori! Chi ci mette il lardo, chi il guanciale, chi la pancetta; chi usa l’aglio e chi la cipolla. Quante se ne sentono!

Vediamo i segreti per l’amatriciana perfetta

Il guanciale

L’amatriciana vuole il guanciale. Non c’è niente da fare! L’amatriciana magra fatta con la pancetta non è amatriciana, ne è solo una triste imitazione. Se amatriciana dev’essere, per una volta acquistate un pezzetto di guanciale!

Aglio o cipolla?

La disputa è lunga e impazza, sul web e fuori dal web. La soluzione? Nè aglio nè cipolla! La vera amatriciana acquisice sapore, sapidità e carattere per via della presenza di ottimo guanciale che, se soffritto per bene, sprigionerà una vasta gamma di profumi. E’ vero, sprigionerà anche molto grasso. Ma tant’è, se amatriciana dev’essere, che sia!

Vino bianco

Il disciplinare sull’amatriciana consente l’uso del vino bianco per sfumare. Non troppo!

Pecorino

Naturalmente sì! Non usate formaggi dolci! L’amatriciana vuole il pecorino. Romano ovviamente!

Passata

Usate una buona passata, non una lattina da quattro soldi! Potete usarne una pugliese, oppure la vostra, quella che avrete realizzato voi stessi in casa. Non volete mettere la passata? Et voilà, e gricia sia!

LEGGI ANCHE  Torta di mele, tutti i segreti

 

 


Spread the love