Cioccolato? Niente più sensi di colpa!

Spread the love

Cioccolato

Mangiare il cioccolato non è più un peccato! Ebbene sì, tutte gli amanti di questo dolce goloso potranno finalmente gustarlo, a patto però che sia acquistato nella versione fondente e assunto con moderazione.

Perché mangiare il cioccolato senza sentirsi in colpa

Chi l’ha detto che il cioccolato debba essere un cibo proibito nelle nostre dispense? In realtà, ci sono cinque buoni motivi per cui si può esser certi di mangiare il cioccolato fondente, senza avere sensi di colpa o temere per la propria salute.

1 – Il cioccolato ci fa vivere più a lungo: ebbene sì, questo alimento se mangiato tre volte a mese ci aiuto ad allungare la nostra vita di un anno in più rispetto a quelle persone che ne fanno abuso o non ne mangiano per niente.

2 – È un antiossidante: questo alimento è ricco di polifenoli antiossidanti che proteggono arterie ed è in grado di stabilizzare gli zuccheri presenti nel sangue e rallentare l’assorbimento della caffeina naturale presente al suo interno.  Peraltro, è in grado di prevenire le malattie cardiovascolari.

3 – Ci rende felici: il cioccolato possiede al suo interno la serotonina, una sostanza ad azione antidepressiva ed eccitante che, con moderazione, può aiutarci a ridurre lo stress.

LEGGI ANCHE  Guida all'acquisto delle birre cult

4 – Falso mito dei brufoli: il cioccolato non porta alla formazione dei brufoli, a patto però che questo sia di alta qualità e che non diventi un cibo di cui abusarne.

5 – Fa perdere peso: se si assume in modo del tutto moderato questo alimento è possibile perdere peso e, inoltre, è un alimento perfetto per chi soffre di diabete di tipo due.


Spread the love