L’anguria fa ingrassare?

Spread the love

anguria

L’anguria fa ingrassare?

L’estate è sicuramente la giusta occasione per gustare frutta e verdura di stagione: in particolar modo, la frutta non può certamente mancare e basta pensare a piatti come prosciutto e melone per capire l’importanza di quest’alimento. Ad ogni modo, a fine pasto o per merenda o ancora la sera quando si passeggia, non può mancare un’ottima fetta d’anguria. Ma vi siete mai chiesti se proprio questo frutto dolcissimo possa farvi ingrassare?

Con l’anguria s’ingrassa oppure no?

L’anguria o cocomero che dir si voglia è un frutto contenente per il 90% acqua e, su una fetta da 100 g, fornisce circa 30 kcal; questo frutto si presenta sicuramente come uno tra quelli ad alto indice di sazietà e, quindi, si addice soprattutto nel caso di un’alimentazione ipocalorica. Ciò non vuol dire che l’anguria fa ingrassare, ma va comunque detto che, come ogni cosa, non bisogna mangiarne eccessivamente. Basta pensare, ad esempio, che consumare 1 kg di anguria – quantità non esagerata per molti – vuol dire introdurre ben 400 kcal.

Va altresì detto che mangiare una fetta eccessivamente grande contribuisce ad introdurre maggior acqua nel corpo che si può esser responsabile di un rallentamento della digestione, giacché si diluiscono i succhi gastrici. Insomma, vi sarete certamente accorti che dopo i pasti, mangiando una fetta di anguria, vi è un senso di ampia sazietà e digestione rallentata. Dunque, l’anguria non fa ingrassare, ma bisogna comunque tenere sott’osservazione la quantità di cocomero che si consuma.

LEGGI ANCHE  Cosa amano mangiare gli italiani in vacanza

 


Spread the love

Un pensiero su “L’anguria fa ingrassare?

I commenti sono chiusi.