Nigella Lawson e la carbonara “eretica”

Una vera e propria pioggia di insulti ha investito la popolare cuoca britannica Nigella Lawson nelle ultime ore. Il pomo della discordia è la ricetta della pasta alla carbonara, che la cuoca ha voluto pubblicare, con tanto di spiegazione passo a passo, sul suo sito ufficiale, con relativa condivisione sulla sua pagina Facebook.

Sappiamo tutti che la cucina di Nigella è, spesso e volentieri fantasiosa, e che altrettanto spesso e volentieri le sue ricette sono frutto di un adattamento per il mercato o “i palati” anglosassoni. Noi che a volte ci dilettiamo a seguirla o a guardarla in tv lo abbiamo notato altre volte e dunque, per così dire, oggi non “cadiamo dal pero”. Ne ha introdotte tante di varianti fantasiose alle ricette italiane!

Ma ieri la Nigella nazionale ha superato il limite della tollerabilità per molti suoi fan (o ex fan) che hanno giustamente sbottato: ma come, la panna nella carbonara? Beh cari amici, non nascondiamoci dietro un dito, anche qui in Italia ci sono tanti che fanno la carbonara con la panna. Ed altrettanti che la mangiano! Ma lei, dall’alto del suo DNA britannico, non si doveva proprio permettere, e quindi giù ad insultare e polemizzare come non ci fosse un domani. D’altronde, Facebook serve anche a questo no?

Detto questo, concludiamo dicendo che a noi alla fine Nigella piace, anche se a volte “pastrocchia” un pò e cerca di “scimmiottare” uno stile italiano dal quale è molto lontana, ma che è molto presente nell’immaginario collettivo dei britannici. Lasciamola fare, e noi teniamoci la nostra ricetta della pasta alla carbonara doc!

I commenti sono disabilitati.