L’hamburger perfetto? Ecco il trucco

Quando si parla di hamburger, la diatriba è sempre aperta. La deliziosa polpetta di ispirazione americana – chiamata tra gli anglosassoni “patty”, è oramai un must anche qui nel bel paese, ma siamo davvero sicuri di saperla preparare? E’ solamente un impasto di macinato e sale, oppure è una vera e propria polpetta? E cosa dire di chi chiama gli hamburger “schiacciatine”? Forse c’è un pò di confusione, e forse è ora di fare chiarezza. Per farlo affidiamoci ai migliori chef in circolazione, e vediamo quali sono i loro consigli per un hamburger perfetto.

  1. Gordon Ramsay consiglia di aggiungere al macinato di carne anche un condimento saporito, quale senape, tabasco, oppure salsa worcestershire oppure ketchup. In questo modo l’hamburger acquisirà carattere e sapidità!
  2.  Mark Hix consiglia di usare solo carne di qualità top, con un buon 30% di grasso!
  3. Richard Turner consiglia di aggiungere all’impasto del patty un pò di midollo, se non gradito anche lui consiglia di aggiungere una buona dose di parte grassa, almeno un 20%
  4. Jamie Oliver invece si butta sul tradizionale e sceglie di aggiungere un uovo all’impasto. L’uovo, si sa, “lega” l’hamburger, gli consente di tenere la forma in cottura ed aggiunge sapore.
  5. Heston Blumenthal invece la fa un pò difficile, ma chi ha assaggiato i suoi hamburger giura che siano super. Il segreto sta nel surgelare il controfiletto e macinarlo nuovamente, facendo attenzione a non “aggrovigliare” le venature della carne. Forse un pò difficile per noi, che preferiamo addentare piuttosto che preparare!

E tu? Come prepari il tuo hamburger in casa? Hai un segreto? O preferisci andare a mangiarlo fuori casa? A noi non dispiace un buon hamburger di scottona, preparato dal nostro macellaio di fiducia e grigliato a casa!

I commenti sono disabilitati.