Gianfranco Vissani sempre più maleducato a La Prova del Cuoco

Spread the love

vissani

Gianfranco Vissani sempre più maleducato a La Prova del Cuoco

Anche oggi, dopo una piccola parentesi di pausa di ieri, ritorniamo in compagnia di Gianfranco Vissani che, come di consueto, si è fatto sentire con i suoi giudizi alquanto aggressivi e per nulla appropriati ad una gara di concorrenti e non di professionisti della cucina.

Difatti, durante la Gara dei Cuochi, in cui abbiamo visto Cristian Bertol e Sara gareggiare con le rispettive concorrenti, lo chef stellato ha detto che i quattro piatti erano da buttare al macero. Peccato solo che poco prima Andrea Mainardi e Federico Quaranta avessero fatto i complimenti per i tajerin fatti dalla piemontese e i tortelli preparati dalla ferrarese.

Clicca qui per la puntata di Oggi 18 ottobre
Clicca qui per la puntata di Oggi 18 ottobre

Oltre al giudizio negativo, anche parolacce in tv

Se non bastasse, poco prima, quando lo chef non era inquadrato, è scaduto nel volgare. Difatti, Federico Quaranta, dopo aver visto che Vissani ha rifiutato lo scontro con Mainardi – in cui gli si chiedeva di cucinare in 20 minuti – ha esclamato “Chi si esime dalla lotta è …” e lui ha continuato il detto romanesco con la parolaccia in questione.

Insomma, Gianfranco Vissani ancora una volta ha reso un po’ in imbarazzo Antonella Clerici con battutacce e, soprattutto, ha offeso le concorrenti della squadra del pomodoro e del peperone.

LEGGI ANCHE  Cotto e Mangiato 23 novembre

Spread the love