Come fare a sbucciare velocemente un melograno

melograno-natale-sostenibilità

E’ ufficialmente arrivato l’autunno, e con lui la stagione dei sapori autunnali…che meraviglia! Tra i sapori che amiamo di più di questa stagione così colorata e romantica, troviamo i cachi, le castagne, la zucca e soprattutto i melograni. Ma come fare a sbucciare velocemente e facilmente un melograno, estraendone i preziosi e golosi chicchi senza impazzire e possibilmente senza macchiarsi? A voi i trucchetti!

Ecco come fare a sbucciare velocemente un melograno

Munitevi di un coltellino! Prendete dunque il vostro melograno, ed incidete la calotta superiore del melograno. Otterrete una sorta di cappellino che ricorda vagamente una coroncina. Dopodiche’, sempre con il coltello, praticate delle incisioni a formare degli spicchi tutto intorno al melograno. Le membrane bianche interne, che potrete osservare a seguito dell’eliminazione della calotta, vi faranno da guida per le incisioni. Il gioco ormai è fatto. Non vi resterà che allargare con le mani gli spicchi praticati. Non vi resta che sgranare gli spicchi, operazione che in questo modo sarà facile e veloce.

Come conservare i chicchi della melagrana

I chicci della melagrana (perchè questo è il nome corretto, anche se spesso si usa dire melograno, che è il nome dell’albero!) si conservano perfettamente in frigorifero anche per due o tre giorni, ovviamente in un contenitore ermetico ben chiuso.

Le eccezionali proprietà del melograno

Il melograno è ricchissimo di vitamina C e di antiossidanti, ma anche di vitamina K e di vitamine del gruppo B. Va da sè che le sue proprietà siano varie e diverse.

PROSEGUI LA LETTURA E SCOPRI UNA AD UNA LE ECCEZIONALI PROPRIETà DI QUESTO FRUTTO! POTREBBE FAR BENE ANCHE A TE!!!

Continua la lettura » 1 2

I commenti sono disabilitati.