Parola d’ordine, minestrone

Spread the love

minestrone

Parola d’ordine, minestrone

Tra le minestre più gustose è doveroso inserire quella di verdure, meglio nota con il nome di minestrone; questo piatto, salutare e leggero, si addice soprattutto quando si vuole depurare il proprio intestino e regolarizzarlo. In Italia, ne esistono davvero tante di varianti del minestrone, che variano in base alle tradizioni regionali; ad ogni modo, in qualunque variante venga proposto, questo piatto è sicuramente ricco di vitamine e veramente gustoso. Per un risultato davvero buono, poi, non è necessario fare chissà cosa tra i fornelli: difatti, basterà scegliere solo la migliore verdura di stagione, pulirla e sbucciarla accuratamente e poi mettere il tutto a cucinare per circa un paio d’ore, minuti più minuto meno.

Assaporando il vero minestrone

Questo piatto, che generalmente prevede la realizzazione di un soffritto, si addice molto anche nel periodo di fine stagione. Sicuramente, anche voi prima di entrare nella stagione primaverile, avrete preparato un ottimo minestrone di fine stagione con carote, zucchine, patate, sedano, cipolle, pomodori, orzo, farro e molto altro ancora.

Il minestrone è sicuramente anche un’ottima maniera per far fuori le verdure che rimangono nel nostro frigorifero: così, riunendo pomodori, zucchine, verze, carote, cipolle, lenticchie, farro, guanciale e molto altro ancora, potrete ottenere un primo piatto davvero soddisfacente sotto tutti i punti di vista. Nei centri commerciali, oggigiorno, è possibile acquistare la versione surgelata con le verdure già pulite e sbucciate, ma noi vi consigliamo di prepararlo direttamente con le vostre mani, perché si sa un piatto fatto da noi è sicuramente molto più interessante di quello che troviamo tra i banconi dei surgelati.

LEGGI ANCHE  Le ricette del menu dolci di carnevale di Benedetta Parodi

Spread the love
Continua la lettura » 1 2