Come leggere la tracciabilità delle uova

Spread the love

Un uovo

Come leggere la tracciabilità delle uova

Un uovo è senz’altro un alimento base all’interno della nostra alimentazione; basti pensare che solo in Italia quest’alimento viene consumato in una quantità annua di 12 miliardi con un consumo pro capite quantificabile in 13,7 chilogrammi. Un uovo, non è consumato solo singolarmente, bensì è utilizzato anche nella preparazione di determinate ricette come i biscotti, la pasta all’uovo, le torte e molto altro ancora. Ma quando acquistiamo un uovo, sappiamo leggere la sua tracciabilità? Oggi vogliamo impegnarvi a leggere la carta d’identità di un uovo!

La carta d’identità di un uovo

Come avrete ben notato, sopra ad ogni uovo è collocato una stringa alfanumerica di 11 numeri/lettere; ogni singolo lettera e numero ha un ruolo ben preciso e indica delle informazioni ben importanti in merito alla provenienza o produzione di un uovo. Dunque, analizziamo cosa ci vuole indicare un uovo con il suo codice: la prima cifra collocata sulla stringa alfanumerica è un numero compreso tra lo 0 ed il 3; questo numero, indica la tipologia di allevamento delle galline. Il numero è utilizzato per indicare un allevamento di tipo biologico, l’1 per allevamento all’aperto, il 2 per allevamento da terra e, infine, il 3 per allevamento a batteria o in gabbia. Al secondo posto troviamo lo stato di produzione che nel caso italiano è indicato con IT; successivamente, vengono collocate tre cifre che identificano il comune di produzione.

LEGGI ANCHE  Domande frequenti sulla millefoglie

Proseguendo, troviamo un gruppo di tre cifre che identificano il nome ed il luogo dell’allevamento in cui la gallina ha depositato un uovo o più uova. Questo gruppo di cifre, dunque, è molto importante poiché se sorgessero dei problemi a livello sanitario. Per terminare, sotto a questa cifra troviamo altre informazioni importanti che indicano la scadenza, la categoria ed il peso di un uovo. Esistono differenti categorie: A, che indica le uova fresche, B, categoria che ricade nella A ma non destinata alla grande distribuzione. Per le categorie di peso, invece abbiamo:

S: uova piccole, che pesano meno di 53 grammi;

M: uova medie, dal peso di 53-63 grammi;

L: uova grandi, dal peso di 63-73 grammi;

XL: uova grandissime, che pesano più di 73 grammi;

Mi raccomando, leggete sempre la tracciabilità di un uovo per sapere se questo è veramente quello che cercavate!


Spread the love