Piatti al sapore di cinema!

Spread the love

ratatoulle2.jpgRicette d’autore, ispirate a grandi film e alle relative citazioni culinarie. Accade anche questo, al Grinzane Cinema, evento in corso fino a sabato 12 aprile a Stresa (VB), giunto alla sesta edizione. Accanto alle sezioni tradizionali, infatti, l’organizzatore – Premio Grinzane Cavour – propone la sezione “Il gusto delle parole, il sapore delle immagini”: ispirandosi a pellicole celebri in cui a vario livello appaiono elementi di enogastronomia, alcuni chef piemontesi di grido riprodurranno le ricette immortalate sul grande schermo sotto forma di pranzi, cene e in alcuni casi porzioni di “finger food”.
I cuochi fanno capo al gruppo “Stelle del Piemonte” (www.stelledelpiemonte.net), progetto nato nel 2005 su iniziativa della Regione Piemonte.

Con un occhio di riguardo alla tradizione e alla produzione d’eccellenza locale, promettono di rileggere e interpretare suggestioni e piatti menzionati, tra gli altri, in Ratatouille, della Walt Disney, Oscar 2008 tra i film d’animazione e in L’età dell’innocenza, di Martin Scorsese.
Tra le altre pellicole utilizzate come modello, Pomodori verdi fritti alla fermata del treno, di John Avnet, della quale sarà riprodotta la tempura di pomodoro e Big Night, di Stanley Tucci, dove veniva proposto un “timballo segreto”. Inoltre, suggestioni da Waitress – Ricette d’amore, di Adrienne Shelley; da Ricette d’amore di Sandra Nettelbeek e da L’ultima vacanza, di Wayne Wang.

LEGGI ANCHE  Ottobre, il nocino dei frati è quasi pronto

L’Italia, infine, sarà rappresentata dalla famosa opera di Vittorio Gassman ne La cena, di Ettore Scola. Alcuni di questi film saranno proposti in sala prima della degustazione.
Domani, poi, un momento di riflessione su “Cultura gastronomica, comunicazione e salute”, con nutrizionisti, esperti di culinaria e autori televisivi e cinematografici.


Spread the love