Frittelle veneziane senza lievito, ricetta

Spread the love

frittelle veneziane ricetta originale - frittelle veneziane senza lievito - Ricettepercucinare.com

Le frittelle veneziane sono una prelibatezza che fa parte della ricca tradizione culinaria della città sull’acqua. Caratterizzate da un impasto soffice e dalla presenza di ingredienti autentici, le frittelle veneziane senza lievito rappresentano una variante leggera e deliziosa di questa specialità.

L’origine delle frittelle veneziane

Le frittelle veneziane, conosciute anche come “fritoe” in dialetto veneziano, sono una specialità che ha radici profonde nella cultura gastronomica della città. Tradizionalmente preparate durante il periodo del Carnevale, le frittelle hanno conquistato i cuori degli abitanti locali e dei visitatori grazie al loro sapore irresistibile.

L’importanza di una ricetta senza lievito

La versione senza lievito delle frittelle veneziane è stata creata per rispondere alle esigenze di coloro che cercano un’opzione più leggera e digeribile. L’assenza di lievito nell’impasto non solo semplifica la preparazione, ma conferisce alle frittelle una consistenza più compatta e un gusto unico che conquista i palati più raffinati.

Gli ingredienti autentici

La ricetta delle frittelle veneziane senza lievito si basa su ingredienti semplici, ma di alta qualità. Gli elementi chiave includono farina, latte, uova, zucchero, e una nota di liquore come il rum o il brandy, che aggiunge profondità al sapore. La scorza grattugiata di arance o limoni conferisce un tocco di freschezza, mentre la vaniglia eleva il profilo aromatico.

LEGGI ANCHE  Alla Veneziana maniera…

Ingredienti per le frittelle veneziane senza lievito

  • 250 g di farina
  • 250 ml di latte
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero
  • Una presa di sale
  • La scorza grattugiata di 1 arancia o limone
  • 2 cucchiai di rum o brandy
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Olio per friggere
  • Zucchero a velo per spolverare (opzionale)

La preparazione passo dopo passo

  • Mescolare gli ingredienti secchi. In una ciotola capiente, mescolare la farina con lo zucchero, aggiungere una presa di sale e la scorza grattugiata di arance o limoni.
  • Aggiungere gli ingredienti liquidi. Incorporare il latte, le uova leggermente sbattute e il liquore scelto. Mescolare delicatamente fino a ottenere un impasto omogeneo.
  • Lasciare riposare. Coprire l’impasto con un canovaccio e lasciarlo riposare per almeno 30 minuti. Questo passo permette agli ingredienti di amalgamarsi perfettamente, garantendo frittelle morbide e leggere
  • Riscaldare l’olio. In una padella capiente, scaldare abbondante olio per friggere.
  • Formare le frittelle. Con l’aiuto di due cucchiai, prelevare piccole porzioni di impasto e immergerle nell’olio bollente. Cuocere fino a doratura uniforme.
  • Asciugare e zuccherare. Una volta cotte, trasferire le frittelle su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. Infine, rotolarle nello zucchero mentre sono ancora calde.

Servire e gustare le frittelle veneziane senza lievito

Le frittelle veneziane senza lievito sono pronte per essere gustate. Possono essere servite calde, magari accompagnate da una spolverata di zucchero a velo o da una salsa al cioccolato. Per un tocco autentico, si consiglia di accompagnare le frittelle con un bicchiere di vino dolce della regione.

LEGGI ANCHE  A Carnevale ogni dolce vale!

Conclusioni

Le frittelle veneziane senza lievito sono una variante leggera e deliziosa di una tradizione culinaria ricca di storia. Preparate con ingredienti autentici e amore, queste frittelle offrono un viaggio sensoriale nel cuore della gastronomia veneziana, permettendo a chiunque di assaporare l’autentico gusto del Carnevale in ogni morso.


Spread the love