10 probiotici vegani alleati di intestino e sistema immunitario


dimagrire yogurt

Prendersi cura della salute con i probiotici

I probiotici sono sempre più messi in risalto per il loro ruolo nell’ottenimento di un maggiore equilibrio soprattutto a livello intestinale: e in effetti, oggi, vogliamo proprio parlarvi di 10 probiotici vegani che aiutano a mantenere in perfetta forma l’apparato intestinale, nonché il proprio sistema immunitario, avendo anche funzioni benefiche sul proprio metabolismo. Vediamo insieme quali sono!

10 probiotici vegani alleati della nostra salute

Quali sono le proprietà di questi probiotici? Come possiamo assumerli? Ecco la nostra lista del benessere e della salute:

  • Dal Giappone, prendiamo in prestito il miso: ottenuto da riso, soia e orzo – che vengono fatti fermare – si utilizza come un brodo vegetale, avendo cura di scioglierlo in acqua tiepida.
  • Lo yogurth di soia, che è un’alternativa perfetta a quello vaccino, e anche il kefir a base di acqua – ottenuto per fermentazione – sono due ulteriori preziosi fonti di probiotici.
  • Dall’Indonesia, proviene invece il Tempeh, anche questo ottenuto attraverso la fermentazione della soia: in questo caso, oltre ad ottenere probiotici, assumiamo pure proteine.
  • Un alimento europeo è invece il quarto che vi consigliamo: si tratta dei crauti, ottenuti attraverso la fermentazione dei cavoli, processo che assicura la produzione di probiotici.
  • Dal Sol Levante, ci viene in aiuto il natto: parte integrante della cucina di questo paese, è il frutto della fermentazione di fagioli a base di soia.
  • La Corea, invece, ci offre il Kimichi: questo piatto si ottiene a partire dalla fermentazione di alcune verdure e spezie, tra le quali, cavoli, cipolle, pepe rosso e aglio.
  • Le conserve a base di verdure, dove in sostanza queste ultime vengono lasciate fermentare con sale e acqua, sono un’altra fonte di probiotici.
  • Il pane prodotto con la pasta madre è un’altra importante risorsa per il nostro benessere: viene normalmente definito pane a lievitazione naturale.
  • Dalla Cina e dalla Russia, ci viene in aiuto il Tè Kombucha: dal sapore deciso e frizzante, è un vero toccasana per digerire bene.
  • Concludiamo la nostra panoramica con un altro ingrediente di origine orientale: si tratta dall’Amasake, ottenuto dalla fermentazione di miglio (o in alternativa di riso) che viene usato per addolcire.
LEGGI ANCHE  Le patate non compromettono la dieta