La Prova del Cuoco contro la Mafia

Spread the love

la-prova-del-cuoco-natale-giunta

Torna La Prova del Cuoco: contro la Mafia

Come avrete appreso, nel corso della scorsa settimana le puntate andate in onda de La Prova del Cuoco erano registrate, come detto da Antonella Clerici a più riprese: la stessa conduttrice, infatti, si è concessa una settimana di vacanza in montagna, mentre che Anna Moroni è stata alle Maldive. Il ritorno in diretta del programma, ha accolto anche uno degli chef tra i più in vista del programma, Natale Giunta, che durante la puntata del 4 marzo ha parlato della sua denuncia contro alcuni estorsori che gli hanno chiesto il pizzo nel suo ristorante di Palermo.

Il Maestro dei fornelli ha denunciato gli estorsori

Dopo aver subito alcune intimidazioni, con le ripetute richieste di “mettersi a posto” e di “levarsi il pensiero” da parte degli estorsori, Natale Giunta – che tra l’altro gestisce anche un accurato servizio di catering nelle località più prestigiose di Sicilia ed è anche membro del Team Cuochi Pasticceri di Palermo, nonché dell’Associazione Cuochi Italiani di Palermo e dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani – ha deciso che era scoccata l’ora per mettere a posto i quattro delinquenti che chiedevano denaro per porre rimedio ai problemi da loro stessi potenzialmente provocati.

LEGGI ANCHE  La prova del Cuoco di martedì 5 novembre 2019

Spread the love

Un pensiero su “La Prova del Cuoco contro la Mafia

I commenti sono chiusi.