Nel futuro l’iPhone capirà se il cibo è bio

Spread the love

Photo by Ansa

Nel futuro l’iPhone capirà se il cibo è bio

Quante volte vi siete chiesti se il cibo che acquistate al supermercato sia veramente di natura biologica e valga realmente il prezzo d’acquisto? Se almeno una volta siete caduti in questo dubbio atroce, allora vi farà piacere sapere che, nel futuro, si potrà scoprire la natura del proprio cibo grazie ad un nuovo kit di periferiche per l’iPhone. Attualmente, il nuovo kit è in fase di prototipo e insieme alla suite Lapka comprende quattro mini periferiche di design – di legno e plastica bianca – che può esser collegato al telefonino della mela morsicata.

L’iPhone nel futuro ci dirà la natura del cibo

Esteticamente, l’iPhone si mostrerà insieme a questo kit come un iPod Shuffle di prima generazione è sarà per l’appunto messo in contatto tramite un cavetto, simile a quello delle cuffie. Il direttore creativo Vadik Marmeladov, ha spiegato che quattro sono i sensori dai quali è possibile ottenere una sorta di monitor ambientale personalizzato. Uno dei quattro sensori si presenta con una sonda d’acciaio che è in grado di capire la concentrazione di nitrati e tutte quelle sostanze chimiche che generalmente sono utilizzate per la fertilizzazione dei campi.

LEGGI ANCHE  Sostituire i secondi di carne se ai bambini non piacciono

L’applicazione si trova così a lavorare in simbiosi con la periferica, la quale sarà in grado di riferiree se la quantità di queste sostanze è accettabile oppure no. Gli altri tre sensori, invece, sono in grado di misurare la temperatura e l’umidità dell’ambiente, radiazioni e frequenze elettromagnetiche. Secondo quanto riferito, il kit potrebbe esser disponibile a partire da dicembre al costo di circa 200 dollari.


Spread the love