La moda della pizza al distributore automatico

Spread the love

pizza distributore automatico

La moda della pizza al distributore automatico

C’è un modo per mettere d’accordo tutti quanti per una bella cena in compagnia? Di sicuro, la pizza è uno degli argomenti più validi da mettere in tavola, ma come fare quando la propria pizzeria preferita è chiusa? La risposta la dà un imprenditore trentino, che si chiama Claudio Torghel, il quale ha sviluppato un vero e proprio distributore automatico di pizze,  un servizio self service che, in tre minuti, eroga una pizza preparata in base ai propri gusti, anziché riscaldarne una surgelata.

Il distributore automatico di pizze tra stazioni, aeroporti e metro

Attraverso il distributore automatico di pizza, in ogni momento, con un’attesa di soli 3 minuti e una spesa di 3.50 euro, è possibile gustare una pizza preparata sul momento da Let’s Pizza, il self service che impasta, lievita, farcisce, cuoce e serve all’interno di una scatola di cartone la nostra pizza preferita, il tutto 24 ore su 24. Che ne pensate, potrebbe essere un’interessante alternativa in tutti quei momenti in cui, magari trovandosi in viaggio, si ha voglia di mangiare qualcosa di gustoso e piacevole, proprio nel momento in cui bar, pizzerie o ristoranti sono chiusi?

LEGGI ANCHE  L'Happy Hour diventa una moda anche in Italia

Spread the love