Le cotture light per il cibo

Spread the love

cotture light cibo

Le cotture light per il cibo

Durante l’estate, la voglia di stare in forma e di gustare piatti leggeri, si traduce spesso non solo in un percorso di ricerca di alimenti di qualità e freschi, bensì, anche nella necessità di cucinare i propri piatti con le cosiddette cotture light, quelle che permettono di ridurre l’apporto di grasso: ma quali sono? Le migliori cotture light sono senz’ombra di dubbio quelle che usano il vapore, la griglia o, ancora, le padelle antiaderenti o il wok: ognuna di queste, presenta dei vantaggi e, dopo la pausa, scopriamo insieme quali sono.

Le migliori cotture light: vapore, griglia, padelle antiaderenti e wok

La migliore tra le cotture light, è quella con il vapore: tipica della cucina asiatica, conserva le proprietà e l’apporto nutritivo del cibo in modo pressoché totale, soprattutto per quanto riguarda sali minerali, vitamine e l’assenza di grasso nella cottura. La cottura alla griglia, è l’ideale per chi vuole eliminare il grasso dal cibo: è il top per carni, pesce e verdure, e l’unica accortezza da adottare è evitare che si formino bruciature sul cibo, che sono pericolose per la salute. In conclusione, la padella antiaderente e il wok rappresentano un’altra valida alternativa, considerando come la cottura possa essere compiuta senza l’uso di grassi, con il wok che è anche perfetto per cuocere al salto.

LEGGI ANCHE  La dieta per chi soffre di colite

Spread the love