In provincia di Messina arriva la sagra del Mamertino doc

Spread the love

Marmentino Doc

In provincia di Messina arriva la sagra del Mamertino doc

Santa Lucia del Mela, piccola cittadina collocata nella provincia di Messina, anche quest’anno dà appuntamento per la sagra del Mamertino Doc, un vino siciliano conosciuto già in passato a partire dagli antichi Romani, tanto che lo chiamavano  il “Vino dell’Imperatore“. Dunque, per festeggiare questo grande vino, la città di Santa Lucia del Mela ha pensato bene di organizzare due giorni dedicati proprio al vino Mamertino Doc. Difatti, sabato 17 dicembre e domenica 18 dicembre si svolgeranno due giornate piene di eventi dedicati proprio al vino siciliano del Mamertino Doc. Ma vediamo cosa di potrà fare in occasione di questo importante evento previsto nella provincia messinese.

Gli appuntamenti con il vino Mamertino Doc

La giornata del 17 dicembre prende il via alle ore 16:00, momento che sarà destinato alla visita guidata all’interno del Castello, con conseguente degustazione dei vini Mamertino Doc a cura dell’Associazione Italiana Sommeliers. Successivamente, alle ore 17:30 presso la sala dei convegni avverrà un’incontro tra produttori del Mamertino Doc, Commissione di degustazione Camera di Commercio, professionisti e giornalisti. Questa giornata, infine, si concluderà con il banco di degustazione dei vini Mamertino Doc e dei prodotti tipici della gastronomia luciese.

LEGGI ANCHE  Appuntamento con Merano Wine Festival 2014

Domenica, invece, dalle ore 10:00 si svolgerà la visita guidata al patrimonio storico-architettonico, con partenza in Viale dei Pini. Fino alle 13:00 si potranno così visitare le cantine ed i vigneti del Mamertino Doc con relativa degustazione gratuita del prodotto; presso i ristoranti luciesi convenzionati si potrà degustare un ottimo pranzo con il vino siciliano. Dalle ore 12:00, peraltro, saranno disponibili nel parcheggio dell’Asilo Nido gli stand di vino Mamertino Doc ed altri prodotti tipici di Santa Lucia del Mela, in provincia di Messina.


Spread the love