Il tè nero ottimo come il tè verde

Spread the love

Il tè nero ottimo come il tè verde

Con l’avvicinarsi della stagione fredda, il consumo del tè verde aumenta, ma oggi abbiamo deciso ugualmente di parlare di un’altra variante del tè, lasciando da parte il classico tè verde: vogliamo parlare del tè nero, una pianta da infuso che così come il tè verde possiede molte proprietà benefiche che aiutano nella prevenzione di alcune patologie. Ma scopriamo qualcosa in più in merito al tè nero!

Tè verde o tè nero?

Il tè nero, come appena detto, previene alcune patologie tra cui il diabete, le carie dentarie ed i tumori. La dottoressa Ruxton, in occasione di un’intervista sul tè nero rilasciata alla rivista Network Health Dieticians, a riferito al giornale britannico Daily Mail: “Gli studi che hanno esaminato entrambi i tipi di tè hanno confermato gli stessi risultati nella funzione vascolare quando sia il tè nero che il tè verde sono assunti, portando a significative riduzioni del rischio di ictus”. Secondo precedenti studi, effettuati nel 2001, grazie ad un controllo effettuato su studi precedenti, il tè nero se assunto regolarmente – tre tazze circa – è in grado di ridurre dell’11% il rischio di attacco di cuore.

LEGGI ANCHE  Golosari a Piazzetta - Fermo

Catherine Hood del Tea Advisor Panel ha riferito in merito ad entrambi le varianti di tè: “Il tè nero continua a dimostrare tutta una serie di proprietà salutari.
Il tè nero è il nuovo tè verde per coloro che sanno”. Ad ogni modo, è abbastanza scontato che entrambe le piante possiedono le stesse proprietà fitoterapiche, giacché provengono dalla stessa camelia sinesis. Dunque, se siete amanti del tè e durante la stagione fredda, non potete fare a meno di fare colazione o merenda con il tè, consumando anche le confezioni di tè nero oltre al classico ed oramai noto tè verde.


Spread the love