Ricetta insalata mimosa stratificata

Spread the love

mimosa
Photo by russianseason.net

Vi siete ricordati di fare gli auguri con frasi dolci alle vostre donne? Oggi è la festa della donna e in occasione di questo giorno, abbiamo pensato che potrebbe essere carino offrire a cena un pasto diverso dai soliti: insomma, qualcosa di astratto per il proprio aspetto, ma dall’ottimo sapore. Si tratta di un’insalata mimosa stratificata, che prende appunto il nome di mimosa perché alcuni ingredienti sembrano voler riprodurre il classico fiore per la festa della donna.

INGREDIENTI:

Dosi per sei persone: 2 cipolle, 4 carote, 4 uova sode, 250 g di tonno in scatola, 200 g di maionese provenzale, olio vegetale

PREPARAZIONE

Iniziamo mettendo a bollire le nostre carote, precedentemente sbucciate, in un pentolino; nel frattempo che le nostre carote sono in cottura, ci occupiamo della cipolla. Il taglio della cipolla deve essere a rondelle e poi divisa a metà; una volta affettata, friggiamo la cipolla con l’olio vegetale fino a che non otterranno un colorito sul bruno-dorato.

Non ci siamo dimenticate delle carote, vero? Infatti, una volta pronte dobbiamo rimuovere l’eventuale pellicina e grattugiarle grossolanamente; naturalmente, vi consigliamo di farle raffreddare prima di sbucciarle! Stessa sorte per i tuorli d’uovo: dopo averli cotti e fatti raffreddare, grattugiate con una grattugia media tutti i tuoli d’uovo in modo da sbriciolarli e farli sembrare i fiori della mimosa.

LEGGI ANCHE  Pomodori ripieni

Munitevi, ora, di una grossa insalatiera e disponete sul fondo di quest’ultima le cipolle fritte con uno strato di maionese al di sopra. Ora apriamo la scatoletta del tonno ed eliminiamo l’olio in eccesso; a questo punto spezzettiamo il tonno in pezzi piccoli e li andiamo a disporre sulle cipolle e anche in questo caso aggiungiamo un altro strato di maionese. Ora fate la stessa cosa con le carote e aggiungete in cima un altro strato di maionese.

Il prossimo passo prevede l’aggiunta dell’albume dell’uovo in precedenza bollito; successivamente, stendete un’altra dose di maionese e poi in cima collocate i tuorli d’uovo in precedenza sbriciolati. Prima di servire l’insalata, ricordatevi di mettetela in frigo per almeno un’ora o due.

Ed ecco che la nostra insalata mimosa stratificata è pronta per essere mangiata!


Spread the love