Lo chef stellato Joel Robuchon è morto

Joel Robuchon

È morto lo chef Joel Robuchon

Se seguite il mondo della cucina, non potrete certamente fare a meno di conoscere una personalità illustre come quella di Joel Robuchon, lo chef ultra stellato francese. Il cuoco, difatti, aveva 73 anni e si è spento presso la clinica di Ginevra, in Svizzera, per via di una grave malattia che l’aveva costretto ad un ricovero. Ad ogni modo, la celebrità francese dei fornelli, durante la sua vita, si era distinto non solo per i suoi piatti, bensì pure per aver guadagnato ben oltre 20 stelle Michelin.

La storia dello chef più stellato al mondo

La Francia piange un altro grande genio della cucina: dopo Paul Bocuse, ci lascia Joel Robuchon che era soprannominato per l’appunto il “genio” della gastronomia transalpina, personalità che durante la sua vita era riuscito a portare a casa tante stelle che gli hanno concesso di essere soprannominato come lo chef più stellato in tutto il mondo. Il suo motto “La cucina è la semplicità e la cosa più difficile è la semplicità” gli ha permesso di realizzare piatti d’alta cucina francese, con ingredienti scelti molto attentamente! Ad ogni modo, la carriera gastronomica di Joel è stata ricca e intensa: con ben 25 ristoranti in tutto il mondo, è riuscito a collezionare tanti riconoscimenti come quello di Meilleur Ouvier de France nel 1976, miglior cuoco dell’anno nel 1987 e miglio cuoco del secolo nel 1990. Purtroppo, stando a quanto è stato dichiarato da Le Figaro online, la sua vita era già cambiata un anno fa, quando era stato operato per via di un tumore al pancreas che lo aveva reso debole. Nel frattempo, il presidente francese Emmanuel Macron ha voluto ricordare il grande genio Joel Robuchon, sottolineando che la gastronomia francese ha perso in questo ultimo periodo due personalità importanti della cucina.

 

I commenti sono disabilitati.