Lo scontrino della discordia del locale di Cracco

Lo scontrino esagerato del locale di Carlo Cracco a Milano

Si sà, alcuni chef oramai sono assai riconosciuti non solo a livello nazionale, bensì anche all’estero e molti altri hanno raggiunto molto successo pure grazie ai format televisivi di cucina. Lo chef Carlo Cracco – che già era stato sotto gli occhi di tutti per via di una pizza margherita “bruttina” e costosa (16 euro) –  é uno di questi e, proprio di recente, è di nuovo finito sotto tiro sul web.  Infatti, su una pagina Facebook è stato condiviso uno scontrino, perché considerato esagerato per via di una spesa da 41 euro conteggiata presso il locale Café Felix nella Galleria Vittorio Emanuele di Milano. Nella ricevuta fiscale, difatti, si parla di tre spremute di arancia per 9 euro cadauna e di due acque minerali Panna e San Pellegrino da 7 euro l’una. Insomma, una cifra che può apparire scoinvolgente ad un primo colpo d’occhio, ma che è certamente motivato dal nome dello chef e dalla posizione del locale. La persona che si è ritrovata a consumare nel suo bistrot, quindi, ha pensato bene di condividere questo scontrino per trovare un po’ di solidarietà sul web da parte degli altri consumatori, ma non sembra essere andata proprio così!

Il web insorge contro chi si lamenta dello scontrino

Nonostante siano tante le persone che pensano che i prezzi siano decisamente esagerati, in realtà molti utenti si sono schierati dalla parte del celebre cuoco stellato: difatti, tante persone hanno invitato il mal capitato a frequentare altri locali e non quello di Cracco se si desidera risparmiare e, addirittura, qualche altra persona ha suggerito di andare al supermercato ad acquistare il succo d’arancia. Non sono mancate neppure le critiche nel dire che prima ci si vanta perché si è stati in un locale top di Milano e poi si fa il “pidocchio” facendo vedere lo scontrino su internet. Insomma,  sono tanti quelli che hanno lasciato una critica e addirittura un insulto, anziché sostegno, anche perché bisogna dire che i prezzi del locale sono sempre esposti all’esterno, quindi, la prossima volta è meglio fare i conti se non si desidera avere sorprese costose!

I commenti sono disabilitati.