oshi zushi

Nel corso degli ultimi anni, complice anche la globalizzazione, è sempre più facile poter gustare delle pietanze di cucine tradizionali di altri paesi del mondo, sperimentando ricette in cui gli accostamenti tra gli ingredienti regalano sensazioni uniche al palato, perfette per estasiare anche qualche ospite che ama mangiare preparazioni diverse dal solito. Se non volete presentare in tavola una pietanza comune, allora, oggi abbiamo il consiglio adatto per voi: la nostra ricetta arriva direttamente dal Giappone, ed è una reinterpretazione di un classico della cucina nipponica, vale a dire, l'oshi zushi, un sushi compatto. Seguendo i consigli del nostro chef, passo per passo, riusciremo a trasformarci magicamente in chef giapponesi, preparando un ottimo oshi zushi che riscuoterà un gran successo e che ci imporrà all'attenzione di tutti per la nostra capacità di interpretare i sapori di terre lontane, portandoli amorevolmente a casa nostra. Potremmo veramente esigere un successo più grande di questo?

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
25 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Preparate il riso per il sushi.
Faremo questo particolare tipo di sushi in due modi: uno sarà con avocado e fungo shitake; l'altro sarà con alga Nori e gamberi cotti.
Spellate i gamberi e infilzateli con uno stuzzicadenti in modo che stiano dritti. Fate bollire dell'acqua e immergeteli all'interno per meno di un minuto. Eliminate le teste dei gamberi, togliete gli stuzzicadenti, e tagliateli a metà.
Munitevi di uno stampino per oshi sushi e riempitelo con metà della porzione di riso. Pressatelo un pochino, poi aggiungete uno strato di alga Nori tagliata su misura. Aggiungete il restante riso così che verranno due strati di riso alti 1 cm. Date una leggera pressata. Ora la disponete sopra il riso pressato le metà dei gamberi. Fate in modo che tutto stia ben compatto e che non sbordi. Ora pressate vigorosamente per 30 secondi. Togliete quindi il contorno di legno dello stampo e alla fine togliete la parte superiore dello stampo.
In modo molto simile faremo quello con l'avocado e il fungo shitake: riempite lo stampo con tanto riso quanto ne avete usato per quello ai gamberi. Date una leggera pressata e poi disponete delle fettine di avocado sopra al riso pressato e sopra ancora, otto fettine di fungo.
Pressate vigorosamente per qualche secondo e poi sfilate via lo stampo.
Servitelo tagliato in otto parti.

Consigli
Per preparare un ottimo oshi zushi non potete che acquistare del cosiddetto riso Originario: quest'ultimo, infatti, si amalgama meglio agli altri ingredienti del nostro piatto.
Curiosità
Avete voglia di stupire i vostri ospiti con una preparazione insolita? Allora scopriamo insieme l'oshi zushi, la versione "compatta" del più classico e noto sushi.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti