Ingrediente

ciliegie

Le ciliegie sono tra i frutti più golosi, così come recita il detto secondo il quale una ciliegia tira l'altra: e non potrebbe esserci nulla di più, considerando come la polpa di queste ultime, soprattutto in quelle varietà più scure, è un concentrato irresistibile di dolcezza, che tra l'altro ha un'influenza molto positiva sulla salute umana, considerando come le vitamine A, C e i flavonoidi siano alla base della prevenzione dell'invecchiamento delle cellule e dell'insorgenza di malattie correlate all'apparato cardiovascolare, grazie alla capacità di annientare letteralmente il colesterolo accumulato nel sangue.

Uso in cucina

In cucina, le ciliegie si possono gustare in tanti modi differenti: come frutti freschi, all'interno di gelati, budini, o anche in torte di vario tipo e pure liquori preziosi, come ad esempio, il Kirsch.

Conservazione

Le ciliegie si possono conservare all'interno del frigorifero, al riparo da odori forti, e soprattutto in contenitori traspiranti per un paio di giorni. In alternativa, si possono congelare, anche se in questo caso poi il consumo futuro deve avvenire previa cottura.

Curiosità

Proprio nel corso degli ultimi anni, degli studi condotti in USA sui ratti - che hanno un patrimonio genetico simile a quello umano - hanno evidenziato che le ciliegie contrastino fortemente il diabete 2 e malattie cardiache.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Dolci e Natale

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci di Natale.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email e portare in tavola calore e allegria!

5 + 2 ?
(leggile qui)