Finocchi Al Vapore

Non tutti amano le verdure al vapore o bollite, però certo è che esse fanno davvero molto bene a tutti! Non ci resta quindi che mangiarle diligentemente e, per salvare come si suol dire "capra e cavoli", cercare di insaporirle o renderle particolarmente sfiziose con l'aiuto di qualche condimento particolare o di una salsina speciale. Oggi vi sveliamo un segreto, ovvero che l'abbinamento tra finocchi e tonno è davvero superlativo. Vi spiegheremo quindi come preparare una strepitosa salsina a base di tonno (che ricorda vagamente la salsa tonnata, ma che non è salsa tonnata), perfetta per condire o accompagnare i vostri finocchi al vapore, che probabilmente molti di voi troveranno tristi ed insipidi. Se vi piace l'idea, potete usare questa medesima salsa per condire o servire altri tipi di verdure al vapore, come zucchini, verze, carote o altro. A voi quindi la ricetta: un piccolo segreto che diventerà un must per la vostra cucina leggera ma con sapore!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
30 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Mondare e tagliare in 4 spicchi i finocchi, lavarli e cuocerli per circa 20 minuti a vapore. Frullare il tonno, i filetti d'acciughe, i capperi, la ricotta, il succo di limone, il sale e il pepe fino ad ottenere un composto cremoso. Servire i finocchi accompagnati da questa crema.

Consigli
Al momento di servire questi finocchi, potete decidere di accompagnarli con la salsa a parte, oppure aprirli leggermente e farcirne l'interno con la salsa a base di tonno.
Curiosità
Lo sapevate? Il finocchio ha tante proprietà benefiche per il nostro organismo: depurativa, antimeteoritica, digestiva, deodorante. Ma non finisce qui: se consumato in dosi eccessive, può avere anche effetti narcotizzanti ed irritanti. Ed infine: sapete da dove deriva il detto "non farsi infinocchiare?" Dal fatto che anticamente i venditori di vino di bassa qualità ne coprivano l'odore sgradevole con i semi di finocchio. Al momento dell'acquisto, bisognava dunque stare attenti a..non farsi infinocchiare!

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti