Ingrediente

riso Basmati

Una delle specialità asiatiche tra le più piacevoli ed affascinanti è senz'ombra di dubbio il riso Basmati, la cui origine è da ricercare principalmente in India e in Pakistan, dove dello stesso ne esistono diverse varietà ed ibridi, per diverse decine di diverse varietà di questo straordinario riso profumato. Questa speciale varietà di riso, per dare i migliori risultati, deve essere risciacquata prima dell'uso, per far sì che l'amido presente superficialmente sui chicchi, venga rimosso con attenzione: in secondo luogo, poi, la cottura di questo riso deve avvenire seguendo alcuni accorgimenti, come per esempio, evitando che lo stesso aumenti di volume e diventi eccessivamente scotto.

Uso in cucina

Tra le varie qualità di riso, il Basmati è senz'ombra di dubbio ideale per riuscire a preparare delle pietanze asiatiche in cui il riso non deve compattarsi.

Conservazione

La conservazione del riso basmati deve avvenire all'interno di un contenitore ermetico, il quale deve a sua volta essere riposto in un armadio buio ed asciutto.

Curiosità

Il termine basmati, riferito all'omonima varietà di riso, ha un significato che più o meno è avvicinabile a "sovrano della fragranza".

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Dolci e Natale

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci di Natale.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email e portare in tavola calore e allegria!

5 + 2 ?
(leggile qui)