Citrons Confits

I citrons confits sono degli ottimi limoni conservati sotto sale; la ricetta proviene dal Marocco, infatti sono un classico della cucina marocchina, e successivamente è stata assimilata dalla tradizione gastronomica francese che l’ha resa famosa in tutto il mondo. I limoni conservati sotto sale, per un mese, diventano delle vere e proprie delizie, questo tipo di conservazione serve a rendere la polpa e la buccia del limone più dolce e meno aspra, rendendo il limone ottimo per esempio per differenti tipi di cotture in forno o al vapore, sia con la carne o con del pesce, come pollo, tacchino e altri tipi di carni, ma è ottimo anche per la preparazione di dolci, da usare anche per condire ed insaporire insalate e molto altro. Quindi sarà un aroma che avrete sempre a portata di mano per insaporire le vostre pietanze. Vediamo insieme al nostro chef la ricetta dei citrons confits.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
15 minuti di preparazione
10 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Per questa ricetta serve molto molto poco ma molta pazienza.
Infatti appena dopo almeno un mese di riposo questi limoni favolosi potranno essere consumati per accompagnare i vostri piatti preferiti.
Prendete quanti limoni volete conservare e tagliateli in quattro spicchi ma mantenendoli uniti alla base.
Con il sale grosso riempite le fessure dei limoni e incastrateli uno ad uno in un vaso adeguato.
Coprite poi con un po' di sale e mettete dentro al vaso prima di chiudere uno spessore che comprima i limoni.
Conservate poi in un luogo fresco e buio per almeno un mese.

Consigli
Per questa ricetta bisogna utilizzare dei limoni non trattati: per riconoscerli al supermercato, soffermatevi sul loro aspetto, infatti i limoni non trattati presentano delle imperfezioni, non sono molto belli, invitanti, e a forma regolare e non sono lucidissimi perchè non sono trattati con una speciale cera che permette di conservarli a lungo, cosa che avviene per i limoni trattati biologicamente.
Curiosità
La conservazione sotto sale ha lo scopo principale di preservare nel tempo i valori nutritivi e i sapori di un determinato alimento: in questo caso l’abbiamo fatto con il limone, ma lo si fa anche per la carne, pesce o prodotti caseari, per poterli utilizzare nel corso del tempo, che va da pochi giorni ad alcuni anni. La conservazione sotto sale deriva dai Cinesi e dagli Egiziani, e si effettua in due modi: sia strofinando del sale sulla superficie dell'alimento oppure distribuendo a strati il prodotto e il sale, come viene eseguito in questa ricetta. Questo processo blocca tutti i microorganismi nocivi ma aumenta il tasso di sodio contenuto nell'alimento trattato.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti