risotto con la tinca del garda

Ingredienti

due tinche da 800 gr l'una, una cipolla, 400 gr di pomodori pelati, cinque foglie di salvia, 100 gr di burro, 50 gr di olio del garda, 40 gr di farina bianca, un bicchiere di vino bianco secco, 400 gr di riso vialone nano, noce moscata, dragoncello, prezzemolo, pepe, sale

Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

pulire le tinche accuratamente. prepararle a pezzi, infarinarle, salarle, soffriggerle in olio e burro, con la salvia e la cipolla tagliata sottile. quando saranno ben dorate, togliere i pezzi e passare tutto il fondo di cottura per un setaccio. in una padella, al fondo aggiungere i pomodori, gli aromi, il vino e cuocere per almeno 30 minuti. con molta cura, disfare i pezzi di tinca con le mani, togliendo ogni lisca, spina o parte di pelle che dovesse esserci. aggiungere la polpa che si sarà ottenuta al fondo di cottura continuando a cuocere per altri venti minuti circa. con questo condimento, che risulterà abbondante, procedere alla preparazione di un risotto secondo i normali canoni di cottura. unica attenzione: per il brodo da aggiungere in cottura far bollire le teste delle tinche in mezzo litro di acqua salata, per mezz'ora. con questo brodo caldo fare le aggiunte al risotto. servire caldo, con una noce di burro per ogni piatto, poco pepe.

Commenti